Pozzuoli, fiaccolata per le vittime innocenti. "Massima attenzione per prevenzione, ambiente e salute"

Pozzuoli, fiaccolata per le vittime innocenti. “Massima attenzione per prevenzione, ambiente e salute”

(CFN) POZZUOLI – Acli Dicearchia  Pozzuoli ed il Coordinamento Associazioni Flegree come ogni anno hanno organizzato questa sera nella Chiesa della Purificazione di Via Marconi, di fronte all’ingresso del Rione Terra, una messa di suffragio per la “guerriera” Lia e per la mamma Rosaria;  per le vittime puteolane di Monteforte Irpino del 28 luglio 2013; del Vulcano Solfatara del 12 luglio dell’anno scorso,  del crollo del ponte di Genova del 14 agosto scorso; del disastro ambientale. “Tutte provocate dall’incuria, dalla carenza e assenza di prevenzione, di sicurezza, di rettitudine morale, che hanno dato ampio spazio ai collusi, agli affaristi, agli incompetenti“, ha spiegato stasera Ciro Di Francia, presidente del Co.As. Successivamente c’è stata la fiaccolata che ha percorso tutta la città da via Marconi, Corso Vittorio Emanuele, per raggiungere Piazza 2 marzo nelle vicinanze di Piazza della Repubblica. “Intendiamo sollecitare le istituzioni ad impegnare i fondi per la valorizzazione del patrimonio storico-artistico-culturale, per la bonifica delle discariche, per l’eliminazione degli scarichi che inquinano il mare, per l’organizzazione di servizi efficienti che possano finalmente determinare occasioni di sviluppo e di occupazione, in particolare per i giovani , costretti ad abbandonare la loro terra, il loro angolo di Paradiso – ha continuato Di Francia -. L’iniziativa di questa sera è finalizzata a tenere alta l’attenzione sulle problematiche della prevenzione, dell’ambiente e della salute, anche e soprattutto alla luce dei risultati del registro dei tumori dell’Asl Napoli 2 Nord, che, benché aggiornati solamente  al 2013, hanno purtroppo rilevato un significativo incremento di patologie oncologiche“. (CFN) 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenti