Flash News

Pozzuoli, Napolitano presenterà la nuova sede della TIGEM

Giorgio Napolitano 2(CFN) Pozzuoli – Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sarà a Pozzuoli giovedì 5 dicembre per presentare la TIGEM, l’Istituto Telethon di Genetica e Medicina dedicato alla memoria di Susanna Agnelli, che si insedierà presso il Complesso Olivetti.
L’Istituto TIGEM è una delle più importanti organizzazioni non-profit e si occupa, sin dalla sua fondazione nel 1994  dalla Fondazione Telethon, di ricerca finalizzata alla diagnosi, prevenzione e cura delle malattie genetiche umane rare. Inoltre di studiare i meccanismi delle malattie genetiche e di sviluppare strategie terapeutiche e di prevenzione, e tra queste biologia cellulare delle malattie genetiche, biologia dei sistemi e della genomica funzionale e terapia molecolare, ma anche le  degenerazioni retiniche, disturbi del traffico intracellulare, malattie da accumulo lisosomiale, metabolismo epatico e ciliopatie.
Il sindaco di Pozzuoli, città che accoglierà una nuova sede dell’Istituto, ha salutato la notizia con orgoglio e “Con estrema soddisfazione e con grande orgoglio, a nome della città di Pozzuoli, diamo il benvenuto al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al presidente della Fondazione Telethon Luca Cordero di Montezemolo, al direttore del Centro Tigem professore Andrea Ballabio e al gruppo dei ricercatori Telethon-Tigem nella loro nuova sede nell’ex complesso Olivetti di Pozzuoli. Dopo pochi mesi dal mio insediamento, nel 2012, ho incontrato il professore Ballabio. Ragionammo insieme sull’ipotesi di trasferire il Tigem a Pozzuoli e subito mi sono attivato per consentire il trasloco nella nostra città dei laboratori e delle attività di ricerca, in una sede più grande e che potesse consentire di aumentare il numero di ricercatori dagli attuali 180 ai futuri 230. Ringraziamo la Fondazione Telethon e il professore Ballabio per avere scelto Pozzuoli e scommesso sulla nuova vita del complesso industriale voluto da Adriano Olivetti e realizzato da Luigi Cosenza negli anni Cinquanta e che ha fatto la storia dell’industria italiana. Il Tigem è un centro di ricerca conosciuto in tutto il mondo. Per questo d’ora in poi, Pozzuoli diventa una delle capitali europee della ricerca di eccellenza in campo genetico, punto di riferimento per gli scienziati di tutto il mondo e speranza per quanti sono affetti da malattie genetiche rare”.
L’insediamento dell’istituto a Pozzuoli potrebbe avere ripercussioni positive in termini occupazionali in quanto potrebbe occupare giovani laureati che, diversamente, non avrebbero altra scelta che potrtare all’estero la propria esperienza formativa e professionale.(CFN)