Flash News

Pozzuoli, Natale 2016: Anima Mundi chiude le iniziative natalizie

Pozzuoli, Natale 2016: Anima Mundi chiude le iniziative natalizie

(CFN) POZZUOLI – Si conclude venerdì 6 gennaio, dopo oltre un mese di appuntamenti, la V Edizione di “Luci…Suoni e Solidarietà”.

Fra le iniziative che hanno riscosso buon apprezzamento i cori gospel di Campi Flegrei Addademy tenutisi sia in centro che presso le parrocchie e le scuole più periferiche; gli artisti di strada; i diversi concerti che si sono tenuti presso la Cassa Armonica; il concerto delle Voci Bianche del Teatro San Carlo tenutosi al Duomo del Rione Terra; la riedizione del folcloristico “Cippo di Natale”; il Capodanno in piazza con il concerto di Alex Britti che ha allietato i più temerari che hanno riempito sia Piazza della Repubblica che le viuzze limitrofe dove anche nei vari baretti si è festeggiato l’arrivo del nuovo anno. Principalmente giovani che hanno tirato, come consuetudine, fino all’alba per salutare il 2017.
Sabato mattina l’artista romano, nonostante i molteplici impegni che lo ha visto fra i protagonisti del capodanno “L’Anno che Verrà” andato in onda da Potenza su RAI 1, ha partecipato al programma radiofonico Backstage su Primaradio.

Uno degli appuntamenti clou delle manifestazioni natalizie di quest’anno si terrà giovedì 5, alle ore 20, nella Chiesa di San Raffaele Arcangelo in via Marconi a Pozzuoli dove si terrà il concerto dell’Epifania dell’Orchestra di Stato ucraina “Harmonia Nobile”, fondata nel ’85, che eseguirà musiche sacre, fra gli altri, di Y. Haydn – passione “Sette parole del Cristo sulla Croce”, H. Hendel – oratorio “Iuda Makkaveyn”.

Venerdì 6 gennaio, alle ore 10:30, nella Cappella San Francesco d’Assisi in via Reginelle a Monterusciello, Festa della Befana organizzata dall’Associazione “SOS Filo Diretto” e dall’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Pozzuoli e vedrà la partecipazione dei volontari della Casper Animation e dell’associazione La Nuova Arca. Poi nel pomeriggio alle 19:30, il Concerto di Natale si terrà nella chiesa San Vincenzo Ferrer a cura dei Campi Flegrei Accademy. Sulla scorta di questa esperienza, nel corso delle festività, l’Amministrazione ha anche annunciato la costituzione dell’ “Ensemble giovanile Gian Battista Pergolesi” Città di Pozzuoli.

Sabato 7 gennaio, dalle 10 alle 14, partenza ingresso viale Capomazza, “Quattro passi per Pozzuoli…’le sette chiese’ ” a cura del Gruppo Archeologico Kyme.

Molti sono stati quest’anno gli appuntamenti messi in calendario dall’Amministrazione comunale, investendovi una ingente somma, che hanno portato più vita nel centro storico ma anche nei quartieri periferici della città. L’Associazione Commercianti del Centro Storico, oltre ad organizzare alcune iniziative, ha messo a disposizione navette gratuite per quasi tutto il periodo consentendo così il superamento di buona parte dei problemi di viabilità e di parcheggio.
Ciò nonostante, seppur con un bilancio sostanzialmente positivo, non è possibile affermare che la città sia davanti ad una definitiva rinascita sociale, culturale ed economica. Su quanto fatto bisognerà seriamente riflettere per incardinare una nuova politica capace di dare una identità socio-economica ad una città che non ha mai superato definitivamente le proprie origini, prima rurali poi industriali, senza mai riuscirne a decretare quella vocazione turistica tanto agognata nonostante la presenza di importanti siti archeologici a testimonianza di una millenaria storia che non si riesce a valorizzare per semplice e banale miopia.(CFN)