Pozzuoli primo Comune Riciclone in Campania grazie all'impegno dei cittadini, non certo per l'amministrazione

Pozzuoli primo Comune Riciclone in Campania grazie all’impegno dei cittadini, non certo per l’amministrazione

(CFN) POZZUOLI – “Per il quinto anno consecutivo Pozzuoli si conferma al primo posto tra i Comuni Ricicloni della Campania con popolazione compresa tra i 50 mila e 100 mila abitanti. Un risultato che ci lusinga e che ci stimola a proseguire con sempre più convinzione sulla strada intrapresa”. Lo dice il sindaco Vincenzo Figliolia commentando i dati resi noti da Legambiente e contenuti nel dossier Comuni Ricicloni Campania 2019, che collocano ancora una volta la città flegrea in testa alla classifica della propria categoria. “Ai cittadini continueremo a chiedere il massimo impegno – aggiunge il sindaco di Pozzuoli – perché solo perfezionando il corretto conferimento dei rifiuti possiamo conseguire nuovi traguardi. Oltretutto, grazie ai risultati raggiunti, dal 2014 ad oggi la Tari, la tassa sui rifiuti, è diminuita del 35 per cento con un risparmio pro capite, considerando una famiglia media, di circa 35 euro. Differenziando bene e meglio si raccolgono buoni frutti”.

ZABATTA Nonostante le varie emergenze che abbiamo avuto a partire dagli ultimi mesi del 2018, siamo riusciti a mantenere il primo posto tra i comuni virtuosi tra i 50 e i 100.000 abitanti – dichiara l’assessore all’Ambiente Fiorella Zabatta -. Un risultato che ci soddisfa ma che non ci deve far adagiare sugli allori perché molto può e deve essere ancora fatto. E’ questo il motivo per cui abbiamo messo in campo una serie di iniziative per migliorare sia la quantità che la qualità del rifiuto differenziato. Abbiamo, infatti, aumentato il numero delle casette dell’acqua sul territorio per diminuire sempre di più l’utilizzo delle bottiglie di plastica ed a breve partirà un sistema di premialità. Da qualche giorno, inoltre, è partita la campagna di informazione, in alcune zone di Monterusciello e al Rione Toiano (da estendere poi al resto della città), per sensibilizzare i cittadini a migliorare la differenziata. Ci auguriamo che anche su quest’aspetto i cittadini ci seguano affinché la città continui ad essere virtuosa su questo argomento“. (CFN)