Flash News

Pozzuoli, scassinate due attività commerciali del centro

Pozzuoli, scassinate due attività commerciali del centro

(CFN) POZZUOLI – La scorsa notte gli agenti del commissariato di Pozzuoli, impegnati nel controllo del territorio, sono intervenuti intorno alle 5, su segnalazione alla centrale operativa, in via Pergolesi dove tre uomini hanno scassinato un bar ed un negozio di abbigliamento all’altezza del passaggio a livello della ferrovia Cumana.
Alla vista degli agenti i tre sono saliti sull’auto, una Volvo 850, parcheggiata proprio davanti ad una delle attività commerciali  dandosi alla fuga, prima percorrendo la strada velocemente a marcia indietro concludendo la propria corsa proprio davanti al passaggio a livello, poi a piedi per le scale di Pendio San Giuseppe.

Gli agenti hanno bloccato ed arrestato per furto aggravato e resistenza a PPUU lo slavo con cittadinanza italiana Toni Adzovic, 18 anni, residente nel Campo Nomadi di Ponte Riccio a Giugliano. Gli altri due complici sono riusciti a fuggire lasciando perdere le proprie tracce.

Successivamente gli agenti hanno accertato che i tre erano riusciti ad introdursi nei locali del bar portando via il cassetto del registratore di cassa e tutta la documentazione inerente le licenze e le autorizzazioni e che successivamente avevano forzato l’ingresso dell’adiacente negozio di abbigliamento non riuscendo ad asportare nulla perché sopraffatti dalla Polizia.

I poliziotti hanno restituito quanto trafugato al proprietario del bar mentre l’auto è stata sottoposta a sequestro.
Il giovane slavo è stato giudicato per direttissima in mattinata e condannato ad 8 mesi con pena sospesa ed al pagamento di una multa di 200€.(CFN)