Flash News

Pozzuoli, sensibilizzazione dei cittadini “porta a porta” per la differenziata

Pozzuoli, sensibilizzazione dei cittadini “porta a porta” per la differenziata

(CFN) POZZUOLI – Come annunciato qualche mese fa parte in questi giorni una campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata sul territorio comunale. Partendo dal 29%, in poco più di un anno, ha raggiunto quota 65% alla fine dell’ottobre scorso. L’incredibile performance grazie ad una esigenza dei cittadini consapevoli della necessità di differenziare nonostante l’assenza del sevizio ma anche grazie ad una campagna massiva effettuata sul territorio dall’emittente radiofonica Primaradio.
Negli ultimi cinque-sei anni abbiamo trasmesso autonomamente una campagna di spot con circa 15 passaggi al giorno che in un anno ammontano a circa 5.500 spot. – dichiara l’editore di Primaradio Gino Conte – Probabilmente abbiamo preparato il ‘terreno’ e quindi i cittadini erano pronti al cambio di abitudini. Mancava il servizio e quando è arrivato è arrivato anche il ‘risultato’. La campagna di sensibilizzazione l’abbiamo realizzata autonomamente e gratuitamente. Le amministrazioni si sono dimostrate sempre sorde nel contempo, negli anni, ci risulta abbiano speso molti soldi in campagne cartacee di scarso impatto. Fa nulla. L’importante è che ad averne beneficiato siano stati i cittadini. Anche se la nostra è un’azienda con dipendenti e con costi e certo non ci sarebbe dispiaciuto incassare qualche euro.”.
La campagna promossa dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Pozzuoli partirà da alcuni quartieri del rione Toiano, dalle cosiddette “case parcheggio” e “case dei puffi”. Ispettori ambientali, una quindicina in tutto, insieme ai vigili urbani e a operai della De Vizia Transfer distribuiranno porta a porta volantini contenenti informazioni per realizzare una buona differenzia.
Nonostante l’informazione data più volte e in vari modi ai cittadini su come vanno differenziati i rifiuti e quando vanno depositati – dichiara l’assessore Franco Cammino – c’è ancora chi sversa indiscriminatamente o non fa la giusta raccolta secondo il calendario prestabilito. In alcuni punti purtroppo troviamo ancora i sacchetti accumulati per strada. La collaborazione dei cittadini è importante se vogliamo avere la città pulita – ha dichiarato l’assessore Franco Cammino – per questo motivo abbiamo deciso di intervenire in questo modo e di continuare a sensibilizzare gli abitanti prima di passare alle multe condominiali.”.
Il lavoro di sensibilizzazione  “porta a porta” degli ispettori ambientali continuerà nei prossimi giorni anche in altri quartieri della città.(CFN)