Pozzuoli trema, due scosse alimentano la paura nell’area flegrea

Pozzuoli trema, due scosse alimentano la paura nell’area flegrea

(CFN) POZZUOLI – Panico nei Campi Flegrei. La caldera trema ancora. Due scosse di terremoto sono state avvertite in tutta l’area flegrea e anche a Napoli nei quartieri di Bagnoli e Fuorigrotta. Il primo evento tellurico alle ore 23,36 di magnitudo 2.5 della scala Richter ad una profondità di due chilometri. Il secondo alle 23,39 di magnitudo 1.4 della scala Ritcher ad una profondità di un chilometro e mezzo. Per entrambe le scosse l’epicentro è stato nella zona della Solfatara. È proprio nella parte alta di Pozzuoli e nella zona dei Pisciarelli che molte persone sono scese in strada. Intasati i centralini dei vigili del fuoco, della polizia municipale e dell’Osservatorio Vesuviano. Sabato mattina c’era stato l’ultimo evento tellurico con epicentro però in mare. Mentre, la caldera dopo due mesi di stasi ha ripreso a salire a fine agosto ad una velocità sempre di 0,7 centimetri al mese. (CFN)

Commenti