Flash News

“1909”, col Campania sconfitta al fotofinish e di rigore. Il presidente Fiore: “Basta, ritiro la squadra dal campionato”!
Carnicelli, autore del goal dei granata

“1909”, col Campania sconfitta al fotofinish e di rigore. Il presidente Fiore: “Basta, ritiro la squadra dal campionato”!

(CFS) PONTICELLI – Partita combattuta sin dai primi minuti. I padroni di casa provano a rendersi pericolosi ed al 16’ trovano il gol del vantaggio con il colpo di testa di La Pegna, bravo a sfruttare un cross dalla sinistra. Doccia fredda per gli uomini di mister D’Alessio che non si danno per vinti. Solo uno straordinario Esposito nega la gioia del gol agli attaccanti avversari, ma non può nulla al 37’ su Carnicelli, che approfitta di uno svarione difensivo e mette a segno il gol dell’1-1 con il quale si va al riposo. La ripresa riparte con gli ospiti pericolosi in diverse occasioni. Al pronti via è Di Costanzo ad impensierire Esposito, ma l’estremo difensore del Campania Ponticelli non si fa sorprendere. Punziano ci prova con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Palla alta non di molto. Entrambi gli allenatori cercano di cambiare le carte in tavola lanciando nella mischia giocatori freschi, ma l’inerzia non cambia. La partita sembra così avviarsi verso il più classico dei pareggi, ma proprio al fotofinish Di Costanzo atterra in area di rigore La Pegna, bravo a rubargli il tempo con una sgroppata delle sue. Per l’arbitro non ci sono dubbi. E’ calcio di rigore e cartellino rosso per il giocatore granata. La decisione suscita la reazione della panchina flegrea, che non concorda con il fischietto di Torre Del Greco. Dal dischetto si presenta Pagano che non sbaglia, e da gli undici metri firma il gol che regala gli agognati tre punti alla compagine di Ponticelli.

POST PARTITA «Basta, siamo stanchi e vogliamo ritirare la squadra dal campionato! Per portare avanti un campionato di eccellenza facciamo enormi sacrifici, io come presidente che mi espongo economicamente ma anche i ragazzi e tutto lo staff tecnico fanno immani sacrifici. Qui si sacrificano ore alle famiglie e al lavoro solo per amore del calcio, per amore della Puteolana. Non possiamo essere mortificati e umiliati in questa maniera ci sentiamo presi in giro e non meritiamo questo. Siamo persone serie e se non ci vogliono in questo mondo ce lo possono dire noi ne usciamo con dignità. Io da presidente devo difendere non solo il mio titolo sportivo ed il nome della Puteolana 1909 legata alla storia della mia famiglia, ma è mio dovere difendere anche tutti i tesserati che per onorare questa maglia fanno enormi sacrifici, l’amarezza oggi è davvero enorme. Ci hanno rubato 3 punti in due gare con due calci di rigore oltre il 90′ letteralmente inventati, ora basta!», afferma il presidente Gennaro Fiore. (CFN Sport)

CAMPANIA    2

PUTEOLANA 1 

Campania Ponticelli: Esposito; Marino, Renna, Signorelli (19’ st. Apollo), Incarnato; Chietti (22’ st. Ricardo), La Pegna, Marigliano (34’ st Giorgi); Pagano, Asile, Borrelli. A disp. Neri, Vernetti, Rossi, Coronella.
All. Specchio.

Puteolana 1909: Cortese; Visone, M. Del Giudice, Amoroso, Punziano; Di Costanzo (33’ st. Del Giudice), Maturo, Loffredo (14’ st. Gracco), Caccavale, Carnicelli, (38’ st Colesanti). A disp. Scotto, Aversano, Ercole, Capolupo.
All. D’Alessio.

Marcatori: 16′ La Pegna (C), 37′ Carnicelli (P), 45’ st. rig. Pagano (C)
Ammoniti: Asile, Caccavale, Marigliano, Maturo, Amoroso.
Espulso: Di Costanzo al 45′ st..
Arbitro: Ambrosino (Torre Del Greco), Maiorino (Nocera Infeirore), Scarpa (Nocera Inferiore)
Angoli: 4-3
Note: spettatori circa 200.