Flash News

Puteolana-Bisceglie, un pari che fa morale: ma che sofferenza! Gli Old Fighters in sciopero non incitano la squadra
Izzo, capitano della Puteolana 1902

Puteolana-Bisceglie, un pari che fa morale: ma che sofferenza! Gli Old Fighters in sciopero non incitano la squadra

(CFN) POZZUOLI – La Puteolana interrompe il poker di sconfitte e conquista il secondo punto stagionale dopo quello centrato alla prima giornata contro il San Severo. Un pareggio che vale molto sotto l’aspetto del morale con una squadra che però dimostra di non reggere ancora i novanta minuti per intero e che ha ancora qualche lacuna da colmare sia in mediana che in attacco dove i flegrei si dimostrano ancora leggerini. Dopo quasi 400 minuti i diavoli rossi ritornano al goal, l’ultima volta era stato contro il San Severo alla prima giornata, anche se incassano la 13esima rete stagionale con una difesa che nell’azione del vantaggio dei pugliesi si è fatta trovare impreparata. Tutto sommato, la Puteolana ci ha messo cuore e voglia ma la squadra è confusionaria nel gioco e nel fraseggio non sono ancora oleati i giusti meccanismi. Ma il punto conquistato contro il Bisceglie vale oro colato perchè al cospetto di una formazione che annoverava nelle proprie fila elementi di valore ed esperienza in serie D, in una partita molto noiosa soprattuto nella parte centrale del match. Da segnalare, poi, lo sciopero del gruppo degli Old Fighters che nonostante sugli spalti non hanno incitato la squadra.

LA CRONACA

Dopo una prima fase per così dire di studio ai granata viene annullata una rete a Scarlata per fuorigioco. Poi, al 25’ il vantaggio dei pugliesi: Marzocchi recupera palla ma invece di passarla ad un compagno la consegna nei piedi di Logrieco che dal limite e libero da marcature con un diagonale preciso trafigge Despucches. La reazione dei granata non si fa attendere con Vacca che sotto porta ribadisce in rete una respinta del portiere ospite. Nella ripresa il match cala di tono anche se la formazione di De Luca è padrone del gioco e pressa la Puteolana nella propria metà campo. Muro prova così ad alzare il baricentro inserendo Sorrentino. Ma nel finale il Bisceglie va vicino al goal in almeno tre occasioni. La prima con Zotti al 75’ con la sfera che in diagonale coglie la parte esterna del palo alla sinistra di Despucches, poi, con due conclusioni di Gallaccio e Guadalupi che fanno venire i brividi ai tifosi granata. Al triplice fischio è un vero e proprio sospiro di sollievo.

INTERVISTE

Le difficoltà finche non continuiamo a lavorare, perchè sono pochi giorni che alleno questo gruppo, ci saranno sempre dobbiamo anche ritrovare la migliore forma sotto l’aspetto atletico – spiega Muro -. Io ho visto la squadra che ci ha messo il cuore e l’anima e ha cercato di vincere ma non era facile perchè avevamo di fronte una signora formazione che va per il campionato. Abbiamo retto bene e dobbiamo aggiustare pian piano questa situazione perché vale la pena e bisogna dare fiducia alla gente che ci viene a vedere perchè credo che con l’aiuto del pubblico forse potevamo fare qualcosa in più (chiaro che il tecnico granata si riferisce allo sciopero degli Old Fighters). Al di là del cuore dobbiamo dare continuità, perchè se pareggiamo in casa e perdiamo fuori casa non si va da nessuna parte. Noi con la stessa determinazione e voglia e senza aver paura di giocare lo dobbiamo fare anche fuori casa e poi vediamo quello che succede”.

PUTEOLANA   1
BISCEGLIE      1

PUTEOLANA (4-4-2):  Despucches; Di Grezia Russo Fiore De Gennaro (43’st Anaclerio); Biondi Marzocchi (20’st Sorrentino) Vacca Scarlata (20’st Liberti); Izzo Manfrellotti. A disp. Ifregerio, Simonetti, La Torre, Gaudiano, Scognamiglio. Simeri. All. Muro

BISCEGLIE (4-3-3):  Licastro; Lacriola Riccio Lanzolla Esposito; Guadalupi Lanzillotta (35’st Patierno) Logrieco (20’st Gallaccio); Zotti Lacarra Ikhail (15’st Marolla). A disp. Vicino, Gambuzza, Anaclerio M., Viscuso, Abbinante, Serafino. All: De Luca

ARBITRO: Agrò di Terni

MARCATORI:  25’pt Logrieco (B), 30’pt Vacca (P)

NOTE: Ammoniti: Despucches, Russo, Fiore, Biondi e Manfrellotti della Puteolana. Angoli: 5-3 per il Bisceglie. Spettatori: 300 circa di cui 150 da Bisceglie. Recuperi: 0’pt – 4’st.