Puteolana-Gelbison sabato a Baia: parte della tifoseria contraria, gli Old Fighters con la società. Dell’Annunziata nuovo d.s.?
Il gruppo organizzato degli Old Fighters ha espresso il proprio appoggio alla decisione di giocare a Baia

Puteolana-Gelbison sabato a Baia: parte della tifoseria contraria, gli Old Fighters con la società. Dell’Annunziata nuovo d.s.?

(CFN) POZZUOLI – Dopo la sosta per la partecipazione della Rappresentativa di serie D al Torneo di Viareggio il prossimo fine settimana riprenderà il campionato. La Puteolana 1902 ospiterà la Gelbison che fu battuta all’andata nella prima gara dell’era Potenza.

Il "Chiovato" di Baia dove si giocherà la gara con il Gelbison sabato

Il “Chiovato” di Baia dove si giocherà la gara con il Gelbison sabato

POLEMICHE PER LA DECISIONE DI GIOCARE A BAIA La società, intanto, ha comunicato che la sfida contro i salernitani si disputerà al “Chiovato” di Baia con ingresso libero. Una decisione che ha scatenato una serie di polemiche sui social network da una parte della tifoseria granata che è contraria. La società ha spiegato sempre sul social network attraverso il dirigente Gennaro Capuano il motivo di tale decisione: “La decisione della società di giocare a Baia è arrivata solo dopo una richiesta da parte del mister e dei giocatori, dopo un sopralluogo del Conte, – ha scritto il dirigente granata – dopo la pioggia che persiste da qualche giorno è veramente disastroso il terreno di gioco, è pur vero che anche gli avversari giocano al Conte, ma chi dovrà fare la partita per vincere siamo noi che abbiamo bisogno di punti”. Nel frattempo il gruppo degli Old Fighters hanno espresso il loro appoggio sulla decisione di giocare al Chiovato: “Noi accettiamo la decisione della società di giocare a Baia – fanno sapere dal gruppo del tifo organizzato granata -, perché a noi interessa solo che la squadra si salvi quanto prima possibile e la seguiremmo anche se giocasse in Cina”. Intanto, questo mercoledì la Puteolana effettuerà al Chiovato un’amichevole contro la Sibilla per iniziare a rendersi conto delle distanze dello stadio alle falde del Castello Aragonese.

Bruno Mandragora, trainer dei granata

Bruno Mandragora, trainer dei granata

INCONTRO TIFOSI-SQUADRA-SOCIETA’ Nel frattempo la società ha previsto anche un incontro con i tifosi e lo fa sapere sempre attraverso le pagine del social network:  “Proseguendo l’iniziativa di un confronto sempre più stretto tra calciatori società e tifosi – recita quanto scritto da un dirigente del sodalizio granata -, sempre e solo per il bene della Puteolana, giovedì 06/02/14 alle ore 18,00 incontro nella sala ristorante dell’hotel S. Marta tra alcuni calciatori della rosa, società, e pubblico. In modo di avere un rapporto sempre più diretto ed un confronto sempre più DEMOCRATICO: vi aspettiamo in TANTI”.

DELL’ANNUNZIATA NUOVO DIESSE?  Un incontro in cui la Puteolana 1902 presenterà, secondo voci ed indiscrezioni, anche il nuovo direttore sportivo del club che sarà Antonio Dell’Annunziata. Originario di Pozzuoli il nuovo diesse granata ha vestito la casacca dei diavoli rossi ben 37 volte segnando 26 reti di cui una su rigore. Tre presenze nella stagione 1986-’87 con il Campania Puteolana guidato da Gastone Bean in serie C1 e ben 34 nel campionato 1993-’94 con il Comprensorio Puteolano allenato da Vincenzo Granata che militò nel torneo di Eccellenza e che venne promosso in serie D attraverso i play off. Dell’Annunziata quell’anno segnò 26 reti di cui una su rigore e realizzò il goal nella gara di ritorno del “Conte” il 12 giugno del 1994 contro lo Sciacca che consentì ai diavoli rossi di vincere e di essere promosso nel campionato nazionale dilettanti. (CFN Sport)