Flash News

Puteolana| Di Marino: “Il titolo è a disposizione, priorità a Pozzuoli. Aspetteremo 15 giorni poi vedremo anche altre soluzioni”

Puteolana| Di Marino: “Il titolo è a disposizione, priorità a Pozzuoli. Aspetteremo 15 giorni poi vedremo anche altre soluzioni”

(CFN) POZZUOLI – Le interviste post gara.

POTENZA “La vittoria di oggi la dedico a noi stessi, alla squadra, allo staff e a questo meraviglioso pubblico che ci ha sempre incitato e tutto ciò che ci ha mosso come contestazione lo ha fatto sempre in maniera civile, pacifica, costruttiva e mai sul personale e solo per amore di questi colori. Io avevo un debito con Pozzuoli e oggi l’ho saldato perchè non sono stato trattato bene, sono andato via sono stato esonerato e sono ritornato e insieme a questi ragazzi abbiamo costruito questa salvezza. Io ho preso la squadra due volte all’ultimo posto, ho lavorato insieme ai ragazzi per 25 partite, mentre, gli altri ne hanno avute 32 a disposizione. Ecco perchè questa vittoria è della squadra, perchè soltanto loro possono testimoniare con quale sofferenza sono riusciti a lavorare e a portare a compimento un risultato”.

CAPUANO “Finalmente è finita dopo un anno di sofferenze veramente fino all’ultimo minuto abbiamo sofferto, però diciamo che per l’impegno ce lo siamo meritati. Questa salvezza la dedico ai tifosi della Puteolana che ci hanno sempre creduto e sostenuto. Seguito ovunque e ci sono stati vicini fino all’ultimo minuto. Ora bisogna buttare le basi per una società e una squadra all’altezza di questa società e di questa città che oggi ha dimostrato di meritarlo. Ora vogliamo ripartire alla grande, dovremo costruire una squadra all’altezza perchè mi sono emozionato e il pubblico lo merita”.

DI MARINO “Oggi è finito il mio ciclo come presidente della Puteolana dopo un’annata difficilissima veramente irta di difficoltà. Un po’ per colpa nostra ma anche per colpa di chi ci ha garantito quelle cose e non ha ottemperato a quanto promesso. Fare calcio in questo modo non è più possibile noi mettiamo a disposizione il titolo a chiunque voglia fare calcio a Pozzuoli. Il mio obiettivo e il mio piacere è che il calcio continui qui con un’organizzazione diversa e in un modo di fare diverso. Sarò, comunque, sempre vicino se ci sarà qualcuno che continuerà ad operare a Pozzuoli.  Aspetteremo 15 giorni per chi vuole fare calcio a Pozzuoli perchè non voglio illudere nessuno e poi se non si farà avanti nessuno vedremo altre soluzioni. Oggi si è completato una stagione agonistica e con questa cornice di pubblico la presenza di qualche autorità sarebbe stata importante. La Puteolana è disposizione di puteolani o non puteolani e ripeto la priorità è fare calcio a Pozzuoli, se ci saranno le persone idonee e adatte va bene. Se non ci saranno io ho fatto l’impossibile: in due anni abbiamo raggiunto i nostri obiettivi e tra tante difficoltà e in maniera dignitosa. Non sarebbe giusto continuare con sofferenza sotto tutti gli aspetti, qualcosa che dovrebbe essere un divertimento. Ci sono delle trattative in atto però adesso possiamo parlare perchè siamo in D l’anno prossimo. Sicuramente non con Di Marino e sarei orgoglioso se questo titolo rimanga a Pozzuoli anche con una collaborazione da parte nostra e ci sarà il massimo del mio impegno per farlo e verificheremo”.(CFN)