Flash News

Puteolana-Real Metapontino: 90′ che possono decidere una stagione. Il bomber Pastore: “Per noi è l’ultima spiaggia”
Pietro Pastore, l'attaccante dei diavoli rossi ha voglia di riscatto

Puteolana-Real Metapontino: 90′ che possono decidere una stagione. Il bomber Pastore: “Per noi è l’ultima spiaggia”

(CFN) POZZUOLI – Sabato 22 marzo ore 16,15 la gara tra Puteolana e Real Metapontino sarà giunta alla sua conclusione e si conoscerà il risultato di una sfida che assume per i granata di Enzo Potenza un significato importante e che può decidere le sorti dell’intera stagione dei granata. Un successo riaprirebbe scenari molto positivi per i flegrei, mentre, in caso contrario gli altri due risultati disponibili acuirebbero la crisi di Signore e compagni con la rincorsa per la salvezza che diventerebbe sempre più ardua.

Il gruppo degli Old Fighters

Il gruppo degli Old Fighters

Per questo motivo il club ha deciso l’ingresso gratuito per cercare con la spinta dei tifosi di ritornare al successo e di vincerla la gara contro il Real Metapontino. Insomma assume i connotati della madre di tutte le battaglie per la Puteolana il match contro i lucani di questo sabato al “Conte” dove rientra il difensore Russo, mentre, sarà assente Salvati per squalifica. “Sicuramente per noi é l’ultima spiaggia, non vinciamo da 4 mesi e non facciamo gol ci sarà un motivo – dice il centravanti Pietro Pastore -, una stagione opaca iniziando dal sottoscritto e dei miei compagni di reparto, ma indipendentemente da ciò cerchiamo sempre di preparare le partite per vincerle. Purtroppo siamo entrati in profonda crisi sperando però di uscirne al più presto”. Dopo la serie di dieci risultati utili consecutivi i granata sono reduci da 5 punti conquistati nelle ultime 13 gare con 9 reti messe a segno. La vittoria manca in generale dal 24 novembre (2-1 in casa del Manfredonia) e tra le mura amiche dal 6 ottobre quando i granata s’imposero per 2-1 sulla corazzata Matera. Di fronte c’è un Real Metapontino con un punto nelle ultime quattro gare e che in trasferta ha, finora, vinto due match (Mariano Keller e Manfredonia), pareggiate 2 (Gelbison e MonosPolis) e perse 8 (Real Vico Equense, Turris, San Severo, Grottaglie, Marcianise, Francavilla, Bisceglie e Brindisi). Insomma una sfida ampiamente alla portata dei granata che non possono sbagliare. “Ho avuto il piacere di scambiare due chiacchiere la settimana scorsa con alcuni Ultras puteolani chiedendogli di starci vicino fino alla fine – conclude Pietro Pastore -, noi la faccia la mettiamo e di certo non ci nascondiamo, e chi ha visto la gara di Marcianise tutto può dire tranne che la Puteolana ha smesso di credere alla salvezza, anzi, ora ci crediamo più di prima e speriamo di dargli una gioia ai nostri tifosi già da questo sabato”. (CFN Sport)