Flash News

Puteolana in trasferta a Brindisi, crocevia della stagione per i Diavoli Rossi

Puteolana in trasferta a Brindisi, crocevia della stagione per i Diavoli Rossi

(CFN) Pozzuoli – Trasferta insidiosa, l’ultima dell’anno e del girone di andata, per la Puteolana 1902 che domenica alle 14,30 sarà di scena a Brindisi. Lo stesso campo che a maggio scorso regalò ai flegrei la permanenza in serie D e che fa rievocare alla mente quella sfida sul neutro di Cosenza il 7 giugno del 1990 quando una tripletta di Lunerti regalò la permanenza in C1. Dopo il ko di domenica scorsa nel derby con la Turris la compagine guidata da Enzo Potenza deve puntare ad un risultato positivo vista la posizione di classifica che ora la vede in piena zona play out e considerando anche un ultimo turno che almeno sulla carta non sembra favorevole ai granata. Nell’amichevole di giovedì i flegrei hanno perso per 4-1 contro l’Equipe Campania dove è andato a segno Foggia. La cosa che più si evidenzia in questo momento è il calo fisico dei diavoli rossi così come messo in risalto nel match con la Turris ed è quello che preoccupa maggiormente. Il tecnico ha recuperato anche il portiere Despucches e gli squalificati Salvati e Siciliano e nel test match di giovedì ha mischiato un po’ le carte. Contro il Brindisi il tecnico potrebbe optare per Alcolino tra i pali, linea difensiva con Carezza e D’Ascia (ritornato dopo la tre giorni con la Rappresentativa di serie D a Coverciano) esterni e Imbriaco e Russo centrali. Con Salvati davanti alla difesa e con la mediana conclusa da Visciano, Fioretti e uno tra Manco o Napolitano, mentre, in attacco il tandem composto da Pastore e Pignalosa.

“Squadra molto forte nel complesso, con una grande tradizione calcistica e un pubblico importante – ha affermato Enzo Potenza, trainer dei granata parlando del Brindisi -. Troveremo un gruppo che in casa finora non ha mai perso e vorrà riscattare la sconfitta di San Severo. I pugliesi hanno elementi di valore come Loiodice e Gambino, calciatori straordinari. Sarà un match difficile dato il potenziale dei nostri avversari una squadra costruita per vincere”.

In casa Brindisi il trainer Ciullo non vuole steccare l’ultima dell’anno davanti al proprio pubblico. I pugliesi presenteranno uno starting-eleven inedito  dove ci saranno sicuramente gli esordi dei neo acquisti Vetrugno e Pollidori (Gasperini partirà dalla panchina), quest’ultimo in mediana accanto a Troiano, mentre, il primo in difesa al posto di Cacace. Assente Iaboni per squalifica al suo posto giocherà Vantaggiato. In attacco il trainer dei pugliesi dovrà decidere chi giocherà come seconda punta tra Pellecchia e Fella al fianco di Gambino, mentre, sugli esterni certa la presenza di Loiodice anche se scalpita Ancora.

Arbitrerà l’incontro il signor Luca Detta della sezione di Mantova (per lui è la decima direzione arbitrale in serie D quest’anno l’ultima l’8 dicembre Nuova Gioiese-Cavese), coadiuvato dagli assistenti Sifonetti di Rossano e Cucumo di Cosenza, che già hanno arbitrato i granata il 31 agosto scorso alla prima di campionato quando i flegrei persero al “Conte” contro il San Severo. (CFN Sport)