Puteolano convocato dalla Municipale per un post su Facebook

Puteolano convocato dalla Municipale per un post su Facebook

(CFN) POZZUOLI – La cittadina flegrea sembra essere sotto uno Stato di Polizia. Un cittadino solo per aver criticato l’operato dei dei vigili è stato convocato dalla vice comandante ei Vigili Urbani di Pozzuoli per dare conto di un suo post pubblicato sul più popolare dei social network: Facebook.IMG_20160528_233437
Peppe, questo il suo nome di battesimo, ha commentato un post di un amico con un proprio commento, magari un po’ forte, ma senza riferimento alcuno a fatti specifici o persone.

Per questo motivo si è visto recapitare un “invito a presentarsi” presso il locale comando con avviso di eventuale differimento all’autorità.

IMG_20160528_231103

Sono stato convocato e denunciato penalmente – ha dichiarato lo sventurato cittadino Peppe – perche secondo loro io sono stato offensivo nei loro confronti. Adesso mi servirà un avvocato che non mi posso permettere perché sono disoccupato” ha dichiarato.

Cose di questo genere non si vedevano nemmeno nei tempi più bui di questo Paese dove il regime determinava il destino delle persone.

Due anni fa circa un nostro giornalista fu fermato, identificato, multato e invitato ad allontanarsi proprio dalla vice comandante Mignone. Il nostro giornalista era semplicemente intento a fotografare la rimozione forzata di auto in sosta cui la liggia divisa stava soprintendendo.

Aspettiamo di vedere, adesso, se la vicenda di Peppe, libero e incensurato cittadino italiano, quali strascichi avrà.(CFN)