Flash News

Quarto Calcio, punto prezioso in chiave salvezza col Volla!
Ciro Amorosetti, trainer del Quarto

Quarto Calcio, punto prezioso in chiave salvezza col Volla!

di SALVATORE LENTINO

(CFS) QUARTO – Un Quarto dal doppio volto riesce a ottenere un solo punto al cospetto di una Virtus Volla che, forte dell’ottimo campionato fin qui disputato, ha provato a fare la partita ma c’è riuscita solo nel primo tempo e non è bastato per avere ragione dei flegrei.
Amorosetti schiera subito i nuovi arrivati Palma e Gaveglia con la speranza di ritrovare subito quel carattere che fin qui, a suo dire, è mancato alla squadra. La Virtus punta sul nuovo grande colpo Liccardi, arrivato in settimana dalla Sibilla. Parte fortissimo la Virtus che impone il proprio gioco e con una manovra avvolgente tiene il Quarto schiacciato nella propria metà campo. Al 15’ la prima palla gol degli ospiti con Barone, bellissima la sua conclusione dai 25 metri, la palla si stampa sulla traversa. Ciccarelli, almeno nella prima frazione non è chiamato a particolari interventi, bensì a uscite importanti anche al di là dell’area piccola per sventare la minacciosa offensiva vollese. Il Quarto dal canto suo non riesce ad affacciarsi oltre la tre quarti avversaria, nonostante l’ottima verve di Palma, che sembra in giornata, ma che non riesce a trovare in Ciocia il compagno ideale per le giocate palle a terra in spazi stretti, che esaltano le sue caratteristiche. Al 30’ arriva il vantaggio della Virtus Volla: grandissima azione sulla destra  di Liccardi che ubriaca Zinno e serve al centro per Liccardi che di testa batte Ciccarelli. Il vantaggio non scuote il Quarto e gli ospiti senza faticare più di tanto gestiscono bene l’1 a 0 con il quale si va a riposo.
Amorosetti striglia i suoi a dovere e nella ripresa scende in campo un altro Quarto. Si inizia a vedere il peso a centrocampo di Gaveglia che inizia a dettare i tempi, e anche Foti ne giova. Tuttavia è la mossa tattica del tecnico quartese a dare la svolta. Maddalena entra in campo al posto di uno spento Santangelo e si piazza a centrocampo con Gaveglia e Foti, mentre Di Fusco, inizialmente partito nei tre di centrocampo, torna sulla corsia di sinistra. I flegrei sembrano più cattivi e al 10’ trovano il pareggio: azione di contropiede di Maddalena e Palma sulla sinistra, palla al centro per Ciocia che trova l’angolino giusto. La Virtus si scuote e prova di nuovo a fare la partita, ma il Quarto non concede più gli spazi della prima frazione. Al 23’ è Barone a impensierire i biancazzurri con una bella conclusione da fuori sulla quale Ciccarelli si esalta respingendo in un volo plastico sotto la traversa. Pochi minuti dopo sono i padroni di casa a sfiorare il vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo e Palma a fare il movimento giusto sul primo palo, avvitamento di testa e palla che si stampa sul palo interno. Occasione clamorosa, che ridimensiona gli attacchi della Virtus che, nonostante le sostituzioni di mister De Michele non riescono a rendersi pericolosi, anche per il timore di poter addirittura perdere la partita. Finisce 1 a 1. Il Quarto che aveva smarrito il carattere delle prime gare con Amorosetti in panchina, sembra averlo ritrovato quest’oggi nei secondi 45 di gioco. Subito si sono fatti notare Gaveglia e Palma, rinforzi importanti per il proseguo della stagione, e anche il ritorno di Melcarne ha dato maggiore solidità in difesa. Forse con un altro centrocampista di qualità e quantità, si potrebbe parlare di salvezza con maggiore tranquillità.(CFS)

Quarto             1
Virtus Volla 1

Quarto: Ciccarelli, Raiano, Santangelo, Foti, Melcarne, Zinno, Caiazzo, Gaveglia, Ciocia, Palma, Di Fusco. A disposizione: Celentano, Esposito, Sica, De Gennaro, Maddalena, Micillo, Marotta.
All. Amorosetti.

Virtus Volla: Pardo, Silvestro, Fontanarosa, Vitagliano, Biancolino, Masturzo, Loreto, Barone, Liccardi, Gioielli, Carnicelli. A disposizione: Navarra, Madonna, Ammaturo, Prisco, Aliperta, D’Abbronzo, Florio.
All. De Michele.

Arbitro: Monaldi di Macerata.

Assistenti: Pregevole e D’Ambrosio di Torre Annunziata.

Note: ammoniti Ciocia per il Quarto, Liccardi per la Virtus Volla. Spettatori 100 circa.