Flash News

Quarto Calcio, giunta l’ora dei play off
La formazione del Quarto guidata da Amorosetti

Quarto Calcio, giunta l’ora dei play off

(CFS QUARTO – Mancano poche ore per il Quarto Calcio alla gara play off per la promozione. La compagine “per la legalità” ospita domani pomeriggio, domenica, al Giarrusso, lo Stasia, uscito vittorioso dalla semifinale play off disputata domenica scorsa contro la Virtus Volla. Inizia così ufficialmente per gli azzurri la seconda fase della stagione dalla quale emergerà un’altra promossa in serie D dopo la Frattese. Il cammino verso la massima serie dilettantistica però è lungo, impegnativo, tortuoso. La vincente della finale play off del Giarrusso di domani si qualificherà per la semifinale nazionale in programma il 26 maggio e 1 giugno, con gare di andata e ritorno, contro la vincente dello spareggio regionale di Eccellenza pugliese. 2015. 2007 nella storica finale contro la Taurianovese: in quella stagione la squadra flegrea si qualificò ai play off piazzandosi al quarto posto. Iniziò un cammino straordinario; il regolamento non concedeva il fattore campo (fu cambiato dalla stagione successiva) dunque le gare, nella fase regionale, si giocarono tutte in campo neutro mentre era in vigore il fattore “piazzamento” per cui la squadra flegrea dovette vincere tutte le gare per qualificarsi ai play off nazionali. Se nella semifinale giocata a Torre del Greco contro il Gladiator, il Quarto si impose con scioltezza (2-0), il miracolo sportivo avvenne nella finale regionale disputata a Somma Vesuviana: sotto di una rete contro la corazzata Pianura, in un sentitissimo derby flegreo, la squadra di capitan Gennaro Monaco seppe compiere l’impresa ribaltando il risultato nei secondi 45′ grazie ad una rete proprio di Monaco ed al raddoppio di Nasti. 1 al Giarrusso. Mister Amorosetti ha più volte ribadito che “i play off sono un qualcosa di imprevedibile in cui i valori emersi durante la regular season vengono messi da parte. Per vincere i play off occorre compattezza, entusiasmo, organizzazione ed anche una buona dose di fortuna che non guasta mai; gli errori che durante una stagione lunga possono sempre essere corretti, vengono sicuramente amplificati nei play off dove si gioca in gara secca o al massimo al meglio delle due gare“.
Nella sfida del Giarrusso contro lo Stasia di domani, la squadra quartese avrà dalla sua il doppio vantaggio del fattore campo e del miglior piazzamento in classifica per cui basterebbe anche un pareggio al termine dei tempi supplementari per qualificarsi alla fase nazionale. Ma prepararsi per una gara attendista non è da Quarto: Amorosetti vuole vincere e dunque spazio al consueto 4-3-3 anche se qualche dubbio sugli interpreti del modulo c’è ancora e verrà sciolto solo all’ultimo minuto. Certa l’assenza di Luigi Passero, squalificato, per il resto tutti abili e arruolabili per questa sfida da dentro o fuori che si preannuncia equilibrata: in campionato le due squadre si sono affrontate annullandosi a vicenda; 2 pareggi nelle due gare disputate anche se in entrambe le sfide è stata la squadra quartese ha meritare di più (nella gara di andata un gol di Sardo al 93’ tolse ai flegrei una vittoria esterna ormai già assaporata). Per il match di domani è stato designato un “fischietto” di Terni: Federico Pragliola arbitro di esperienza, coadiuvato da Stefano Montagnini di Salerno e Lorenzo Battista di Torre del Greco. Fischio di inizio alle ore 16,30: non varranno gli abbonamenti, validi solo per la regular season, mentre donne e bambini entreranno gratis al Giarrusso. Il cammino è lungo, la strada è tortuosa ma c’è un gruppo che ha ancora fame di vittorie ed è pronto a regalare nuove gioie con la consapevolezza che per la Nuova Quarto Calcio, comunque vada sarà un successo.(CFS – CS)