Flash News

Quarto, il Comune riduce la Tari e dichiara guerra agli evasori idrici
Comune di Quarto - la sala consiliare

Quarto, il Comune riduce la Tari e dichiara guerra agli evasori idrici

(CFN) QUARTO – La Commissione nella relazione di fine mandato ha revisto la riduzione della TARI 2015, un avvio di un piano di manutenzione delle strade urbane, degli edifici scolastici nonchè attività di contrasto all’evasione del servizio idrico.
I provvedimenti sono stati approvati lo scorso aprile e prevedono tariffe TARi ridotte rispetto allo scorso anno, con un sensibile risparmio per le famiglie, mentre sono state confermate per il 2015 le aliquote massime IMU (relativamente agli altri immobili oltre la prima casa).
Grazie ad una attività di contrasto all’evasione del servizio acquedotto realizzata dagli uffici comunali ha, inoltre, comportato un aumento del numero degli utenti di circa 300 unità (che hanno già stipulato il contratto) nonché di ulteriori 800 utenti che hanno avviato le procedure per la stipula.
La Commissione Straordinaria – dichiarano il prefetto Maria Grazia Nicolò, il viceprefetto Savina Macchiarella e la dottoressa Carmelina Vargas – ha avviato una incisiva attività di risanamento finanziario dell’Ente e ha adottato una serie di interventi che ne hanno rafforzato la solidità finanziaria. A tal proposito si segnala che dal 2014, contrariamente a quanto avveniva negli anni precedenti, il Comune di Quarto non ha fatto ricorso all’anticipazione di tesoreria e, inoltre, i tempi medi per il pagamento delle fatture sono passati da oltre 700 giorni a circa 90 giorni attuali. E’ stato, poi, approvato lo schema di rendiconto.”.
I provvedimenti fanno parte della relazione di fine mandato della Commissione composta dal prefetto Maria Grazia Nicolò, dal viceprefetto Savina Macchiarella e dalla dottoressa Carmelina Vargas, e che diventeranno vincolanti per la nuova amministrazione che ceh si insedierà dopo le elezioni del 31 maggio.
Per quanto riguarda i lavori pubblici – sottolinea la Commissione Straordinaria – particolare attenzione è stata rivolta al patrimonio scolastico con molteplici interventi di manutenzione straordinaria e ordinaria, sistemazione di palestre scolastiche e messa in sicurezza, abbattimento barriere architettoniche e adeguamento statico degli edifici. Anche la rete viaria, in molti tratti in stato deplorevole, è stata oggetto di rifacimento e interventi di manutenzione.”.
Anche le strade fra cui via Campana, via Viticella, via Alighieri, via Pantaleo, via Crocillo-Casalanno, via Seitolla, via Marmolito, via Santa Maria, saranno oggetto di lavori di manutenzione straordinaria.(CFN)