Flash News

Quarto, presto un nuovo assessore

Quarto, presto un nuovo assessore

(CFN) QUARTO – Al suo ritorno da Bruxelles il sindaco Rosa Capuozzo annuncia la nomina di un nuovo assessore: “Il motivo – spiega Capuozzo – è dettato dall’esigenza di seguire con attenzione i fondi europei“.
Una delegazione del comune flegreo è stata nei giorni scorsi nel cuore dell’Europa proprio per cercare di capire come è possibile cogliere le occasioni che l’Europa ci mette a disposizione ed evitare che una parte dei cospicui fondi destinati all’Italia, ed in particola modo al sud, vadano dispersi.
Abbiamo cercato di aprire un canale. – chiarisce il sindaco riferendosi ai parlamentari europei di M5S – Sono in contatto anche con i primi cittadini pentastellati e con il direttorio per la linea politica da seguire. Tutto è condiviso con i vertici nazionali“.
Per questo motivo la Giunta guidata dalla pentastellata Capuozzo, intende nominare un nuovo assessore, il settimo, probabilmente una donna, vicina al presidente della Regione Vincenzo De Luca, che possa occuparsi essenzialmente della gestione dei Fondi.
Il nuovo assessore non costituirà un costo aggiuntivo per l’Ente – precisa il sindaco – in quanto rientra nel budget riservato alla giunta dove abbiamo una quota frutto di risparmi sugli altri incarichi assessorili. Non avrà, però, uno staff perché il bilancio non lo consente ma dovrà interfacciarsi direttamente con i vari settori ed in particolare ai lavori pubblici“.
Ad intercettare le risorse europee ci penseranno, probabilmente, dei professionisti esterni con incarichi a progetto. “Stiamo pensando a diverse soluzioni” aggiunge Rosa Capuozzo riferendosi alle modalità di accordo fra Comune e quest’ultimi. Non è escluso che vengano individuate risorse interne all’Ente. A questa ipotesi sta lavorano l’assessore al personale Donatella Alessi.
Il Comune, inoltre, farà da tramite con il cittadino e le imprese in modo che a beneficiarne potrà essere anche il tessuto economico locale. Uno dei settori sui quali l’Ente di via De Nicola punta è quello ambientale. Su questo capitolo sembra che l’Europa intenda puntare molto in vista della prossima programmazione.(CFN)