Flash News

Quarto a valanga sul Mari: 7-0. D’Auria segna una quaterna!
Il centravanti Roberto D'Auria, autore di quattro reti nella gara di oggi

Quarto a valanga sul Mari: 7-0. D’Auria segna una quaterna!

(CFN) QUARTO – Il Quarto non fallisce l’appuntamento con la vittoria e al Giarrusso surclassa con un perentorio 7-0 il Mari che con la sconfitta di oggi dice addio all’Eccellenza con quattro turni di anticipo. La squadra flegrea, reduce dalla splendida vittoria in casa della Frattese, era chiamata a vincere e approfittare dello scontro diretto in scena a Volla tra i padroni di casa e lo Stasia. Alla fine da Volla giungeranno notizie splendide per gli azzurri: la Vollese infligge la prima sconfitta stagionale allo Stasia e il Quarto con i tre punti odierni sorpassa i vesuviani e si riappropria della seconda piazza che sarebbe fondamentale in ottica play off. Giornata finalmente primaverile allo Stadio Giarrusso di Quarto dove la Nuova Quarto Calcio riceve il Mari, ultimo in classifica e destinato ad una amara retrocessione. Mister Amorosetti oltre allo squalificato Aprile, deve fare a meno all’ultimo minuto anche di Tucci e Fusco indisponibili per un leggero attacco influenzale. In campo nel 4-3-3 al posto dei tre indisponibili ci sono Andreozzi e Passero sulla linea mediana, Pirone in attacco accanto a D’Auria e Palma. Mister Argotti schiera una squadra tutta under, in pratica la juniores che sta disputando il parallelo campionato di attività mista (il Mari è nello stesso girone del Quarto): nel 4-5-1 previsto dal tecnico vesuviano ci sono ben 5 giocatori classe 96’.

Partita a senso unico allo stadio quartese: parte subito bene il Quarto che al 3’ sfiora il gol con D’Auria che trova sulla sua strada un attento Fratellanza. Al 7’ è ancora Quarto con Pirone che calcia a lato da buona posizione, al 13’ Palma di testa manda incredibilmente fuori da pochi passi. Il Mari esce dal guscio al 18’ ma il tiro dal limite di Immobile trova attento Navarra.

PIRONE APRE LE DANZE Al 27’ ancora D’Auria dal limite impensierisce l’estremo difensore ospite che capitola al 36’: grande lancio di Andreozzi per Pirone che tutto solo, supera il portiere e sigla il gol del vantaggio. Grande gioia in campo con l’attaccante azzurro che dedica il gol al neonato Lorenzo Amodio, figlio di Fabio preparatore dei portieri della squadra flegrea. Al 40’ l’episodio che chiude in pratica la gara: D’Auria tutto solo si invola verso la porta avversaria e viene atterrato in area dall’estremo difensore ospite.

SHOW DI D’AURIAE’ rigore ed espulsione: il Mari resta in dieci e D’Auria dal dischetto non sbaglia iniziando il suo personale show. Centesimo gol in 4 anni per il bomber della Nuova Quarto Calcio, 47° con la maglia azzurra e maglia celebrativa per lui. Il primo tempo si chiude con un altro gol del Quarto: è Pirone, alla sua doppietta personale, a superare con un lob il neo entrato Nardi.

Nella ripresa continua lo show degli azzurri che forti della superiorità numerica giocano in scioltezza contro un Mari ormai rassegnato. D’Auria sigla altre tre reti raggiungendo quota 50 gol in maglia azzurra in poco meno di due stagioni e diventando nuovamente il capocannoniere del girone con 19 gol all’attivo; a chiudere il conto anche Palma che sigla il suo gol personale (il parziale 5-0).

Finisce sette a zero per i padroni di casa che si riprendono la seconda piazza e per una notte si portano a meno tre dalla Frattese impegnata nella trasferta di Casalnuovo in programma domani mattina. A quattro giornate dalla fine il campionato si fa avvincente e la Serie D resta un sogno ancora realizzabile. (CFN Sport)

 

IL TABELLINO

QUARTO 7

MARI       0

QUARTO: Navarra, Santangelo, Esposito F., Andreozzi, Pirozzi, Zinno (dal 2’st De Gennaro P.), Pirone (dal 34’ st De Gennaro D.), Gaveglia (dal 35’ st Orlando), D’Auria, Palma, Passero. A disposizione: Iengo, Sica, Ucciero, Testa. Allenatore: Amorosetti Ciro

MARI: Fratellanza, Cozzolino (dal 1’ st Scaraglio), Valanzano, Cantone, De Biase (dal 42’ pt Nardi), Maglione, Fallicciardi, De Filippo, Amoroso (dal 16’ st Esposito M.), Agusto, Immobile. A disposizione: Esposito C., Di Lorenzo, De Sivo, Perna. Allenatore: Margotti Raffaele.

Arbitro: Carotenuto di Torre Annunziata

Reti:36’ pt e 45’ pt Pirone, 42’ pt. rig., 22’ st, 37’ st e 41’ st D’Auria, 33’ st. Palma.

Note: Espulso al 40’ pt Fratellanza per fallo da ultimo uomo su D’Auria. Spettatori 200 circa. Ammonito: De Filippo.