Racket, arresti a Pozzuoli. Il sindaco Figliolia: "Un plauso agli inquirenti e a chi ha denunciato"

Racket, arresti a Pozzuoli. Il sindaco Figliolia: “Un plauso agli inquirenti e a chi ha denunciato”

(CFN) POZZUOLI – «Il mio plauso ai Carabinieri e alla direzione distrettuale antimafia per gli arresti di questa mattina. La mia vicinanza e sostegno assoluto agli imprenditori che hanno avuto il coraggio di denunciare» È quanto dichiarato dal sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia in seguito agli arresti per estorsione eseguiti questa mattina nell’ambito di due inchieste parallele. «La camorra tenta nuovamente di mettere le sue mani sui sacrifici di chi lavora onestamente, nel pubblico e nel privato – ha aggiunto il primo cittadino –. Un plauso alla dirigenza comunale che ha raccolto quanto stava accadendo all’interno del mercato, ai danni anche dei dipendenti, e ha denunciato l’accaduto. Saremo sempre dalla parte di chi sceglie la legalità, perché non ci siano più vittime di un sistema malato e viscido. La sinergia tra i punti di ascolto territoriali e le forze dell’ordine continua per debellare ogni male simile. La camorra non appartiene a questa terra e deve stare lontana da una comunità che quotidianamente lotta con sacrificio per costruire un futuro dignitoso per tutti». (CFN)