Flash News

Ristoranti sequestrati a Pozzuoli e Milano

Ristoranti sequestrati a Pozzuoli e Milano

Due ristoranti e beni per oltre 20milioni di euro sono stati sequestrati dalla DIA di Napoli ai fratelli Potenza. Il Tribunale di Napoli ha ordinato il sequestro dei ristoranti Villa delle Ninfe”, fra Monteruscello e Licola, “Donna Sophia” in centro a Milano, diversi immobili, sei società, diverse quote societarie in altre società, diverse auto e oltre sessanta conti correnti, di cui alcuni esteri, tutti intestati, direttamente o riconducibili, a Bruno, Salvatore e Assunta Potenza.
Dallee indagini avviate da diversi anni è emerso che i fratelli Potenza, già condannati per associazione a delinquere, impiegavano il denaro proveniente da attività illecite come usura, estorsione, riciclaggio.