Flash News

Ritorna con sette concerti il “Leuciana Festival”

Ritorna con sette concerti il “Leuciana Festival”

(CFN) CASERTA – Anche se la notizia non è legata ai Campi Flegrei da punto di vista territoriale lo è sicuramente dal punto di vista storico-culturale. Sette concerti dal 24 al 30 luglio prossimi al Belvedere di San Leucio. Ritorna quindi il tradizionale appuntamento che vedrà nello splendido scenario dell’antico borgo vicereale Giovanni Allevi il 24, Luca Carboni il 25, Enrico Ruggeri, il 26, Noemi il 27, Ron il 28, Samuele Bersani il 29 e gli Avion Travel il 30 per una proposta artistica da invidiare che farà di San Leucio una vera e propria “città per cantare”. Inoltre una installazione artistica di accoglienza tesa alla valorizzazione dello scenario architettonico del borgo, una rappresentazione a cura della “International Violin Summer School” diretta dal maestro Jan Dobrzelewski, in una atmosfera fatta di suoni a corte, cantici popolari e ritmi della tradizione.

Il sindaco Pio Del Gaudio

Il sindaco Pio Del Gaudio

Quest’anno il Festival si propone di incrementare la presenza del pubblico al Belvedere di San Leucio – dichiara il sindaco di Caserta Pio Del Gaudio – con la novità della “Summer School”, affidata al Direttore del Conservatorio di Sion, in Svizzera. Trenta giovani violinisti, provenienti dalla Campania e da tutta Italia, avranno il privilegio di partecipare ad un ciclo di cinque lezioni quotidiane, al termine delle quali Dobrzelewski premierà i tre allievi più meritevoli, coinvolgendoli in un originale contest che lo vedrà anche protagonista. Tutto gratuitamente. I concerti ogni sera, alle 21.00 – conclude Del Gaudio – trasformeranno il Cortile dei Serici in una sorprendente cassa armonica. Ad arricchire la proposta ci penseranno anche le attività di accoglienza, pensate per i ‘pre-show’, che accompagneranno il pubblico fino ai concerti dei big”.
Un programma che dal pomeriggio, dalle 15 e fino alle 23 ha l’obbiettivo di valorizzare il sito borbonico, fra i più belli e meglio tenuti, affinché la permanenza dei visitatori non sia limitata solamente lo stretto necessario ai concerti.

L'Assessore Pasquale Napoletano

L’Assessore Pasquale Napoletano

Il ritorno del ‘Leuciana Summer Festival’ è un ulteriore segno di valorizzazione del magico luogo che, da sempre, è il Belvedere di San Leucio – ha dichiarato l’assessore Pasquale Napoletano – più che mai fiore all’occhiello della nostra offerta turistica, ma anche dei palcoscenici italiani di grande richiamo. Un cartellone che sarà per la Città occasione per lanciare importanti collaborazioni con media nazionali, facendo buona stampa e offrendo un’ottima vetrina a chi sa e vuole fare accoglienza come strumento di sviluppo e rilancio“.

Direttore artistico della manifestazione il musicista Donato Tartaglione.

Il direttore artistico Donato Tartaglione

Il direttore artistico Donato Tartaglione

 “Sono onorato, da Leuciano ed artista, di essere stato chiamato alla guida di una macchina così prestigiosa – ha dichiarato Donato Tartaglione – che farà del territorio il contenuto saliente dell’intero Festival: un luogo che saprà parlare e far parlare tutti i linguaggi dell’arte, coinvolgendo e proponendo gli artisti in una sequenza di concerti unici perché ‘acustici’ e pensati quasi espressamente per le performance di San Leucio. Chi vi assisterà – conclude Tartaglione – potendo farlo con un biglietto simbolico, entrerà a far parte di quella magia, da protagonista”.
Un cartellone invidiabile con scelte, per contenuti e forma, sintomatiche di una buona “civitas” nonostante il costo di trecentomila euro circa coperti da fondi POR-FeRS e cinquantamila da sponsor privati.(CFN)