Scossa di 6.5 stamane in Umbria, avvertita distintamente nei Campi Flegrei

Scossa di 6.5 stamane in Umbria, avvertita distintamente nei Campi Flegrei

sthv

La scossa di 6.5 registrata dal sismografo di Pozzuoli

(CFN) POZZUOLI – Non c’è pace per le popolazioni umbre e del centro Italia. stamane, alle 7:41, fra Macerata e Perugia, scossa di magnitudo 6.5 localizzata a 10 km di profondità a Preci.

I dati della scossa delle 7:40'18"

I dati della scossa delle 7:40’18”

La scossa è stata avvertita distintamente ai limiti della Lombardia, in Veneto, Toscana, Lazio e Campania.

Anche nei Campi Flegrei chiatamente avvertita a Bacoli e Pozzuoli.

Puntualmente registrata dalla rete di sismografi dell’Osservatorio Vesuviano.

L'App del Comune di Pozzuoli

L’App del Comune di Pozzuoli:

Come già il 26 ottobre scorso anche stamane abbiamo provato a contattatare il COC – Centro Operativo Comunale per avere qualche informazione e per capire se sussistono i presupposti per un temporaneo allontanamento dalle abitazioni in particolare quelle più vecchie e non antisismiche di cui il centro storico, nonostante le ristrutturazioni fatte negli anni ’80, nel post bradisismo, è pieno.

Al COC nessuno risponde mentre la app, la tanto paventata nuova tecnologia che dovrebbe informare la cittadinanza, riporta informazioni di due mesi fa.

La pagina news dell'App

La pagina news dell’App

Solo ieri, a Palazzo Toledo, si è parlato di rischio terremoti. Un convegno a cui ha partecipato, fra gli altri, Pino De Natale dell’Osservatorio Vesuviano, il vulcanologo Giuseppe Luongo, Piano e il sindaco di Pozzuoli che ha decantato il recente aggiornamento del Piano di protezione civile, aggiornato da Cinzia Craus anchessa presente, e del COC costato oltre 100mila euro.(CFN)

Il numero chiamato del COC di Pozzuoli