Flash News

La sede dell'ASL Napoli 2 potrebbe ritornare a Pozzuoli

La sede dell’ASL Napoli 2 potrebbe ritornare a Pozzuoli

(CFN) POZZUOLI – La Giunta regionale della Campania, con delibera n. 30 lo scorso febbraio, ha spostato la sede legale dell’ASL NA 2 dalla storica sede di Pozzuoli a Frattamaggiore.

Il TAR della Campania, su ricorso del Comune di Pozzuoli, ne ha annullato tale provvedimento in quanto “non è stato propriamente valutato il criterio normativo del baricentro della popolazione e che, ad avviso del Collegio, non si risolve in un accertamento di equidistanza o centralità riferita tout court agli ambiti territoriali, ma in una preferenza orientata in favore di territori in cui maggiore sia la concentrazione della popolazione interessata, misurata in ragione del diverso valore dalla densità abitativa“; dall’altro lato, prosegue la sentenza, «nemmeno risulta valutato l’elemento indicato dalla legge regionale di preesistenza di una struttura sanitaria, sicuramente posseduta dalla attuale sede provvisoria di Pozzuoli, ma di cui è incontestabilmente privo la nuova sede di Frattamaggiore”.

Il Sindaco di Pozzuoli ha così commentato la notizia: “I giudici amministrativi hanno confermato che le tesi portate avanti dal Comune non erano pretestuose o campanilistiche, ma si basavano sul principio della tutela dell’interesse generale – ha dichiarato il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia – Come avevamo più volte sottolineato, anche a giudizio del Tar il trasferimento della sede amministrativa dell’Asl Napoli 2 Nord era penalizzante per i cittadini della zona flegreo-giuglianese, per mancanza del requisito della sede baricentrica rispetto al territorio della Na2 Nord; la nuova sede di Frattamaggiore non era adeguatamente strutturata e non ci sarebbe stato alcun risparmio per la collettività. Una vittoria su tutti i fronti del Comune di Pozzuoli contro la Giunta regionale e contro i vertici dell’Asl Napoli 2 Nord».

La storia potrebbe non concludersi qui in quanto la sentenza emessa dal TAR Campania potrebbe essere impugnata al Consiglio di Stato.(CFN)