Flash News

Sibilla con il Neapolis per centrare la matematica salvezza. Mister Nunziata: “Gara difficile”
Il tecnico Michele Nunziata della Sibilla Soccer

Sibilla con il Neapolis per centrare la matematica salvezza. Mister Nunziata: “Gara difficile”

(CFN) BACOLI –  I sette risultati utili consecutivi inanellati dalla Sibilla non assolutamente un caso. Alle spalle c’è il lavoro e la determinazione della squadra bacolese e del trainer Michele Nunziata. Dal momento del suo insediamento sulla panchina biancazzurra (15° giornata e vittoria contro il Casalnuovo) i flegrei hanno incamerato ben 21 punti e sarebbero in testa alla classifica di queste ultime undici giornate. La Sibilla è reduce dal successo in casa del fanalino di coda Mari e questa domenica ospita al “Chiovato” l’ostico Neapolis che cerca punti per tirarsi fuori dalla zona calda. “Con il successo contro i partenopei per noi significherebbe la salvezza matematica – avverte il trainer Michele Nunziata -. Non è una partita semplice, anzi, tutt’altro è molto delicata e in settimana ho detto ai ragazzi di stare molto attenti e ho mantenuto alta la concentrazione. Già la sfida di domenica con il Mari non è stata facile tanto che Gravagnone il nostro portiere ha dovuto neutralizzare un calcio di rigore. Siamo nella parte conclusiva della stagione ed è un campionato ben diverso: le squadre che lottano per salvarsi hanno qualcosa in più rispetto alle altre”. Quest’oggi il tecnico avrà tutti gli effettivi a sua disposizione con il rientro del bomber Ioio che ha scontato il turno di squalifica, oltre, al mediano Pasquale Carannante che domenica è stato fermo per un attacco influenzale. “Sono due elementi importantissimi del nostro gruppo come tutti gli altri – dice Nunziata -. Noi ce la giocheremo con chiunque e non intendiamo fare regali a nessuno da qui e fino al termine della stagione come abbiamo dimostrato nelle ultime uscite. Sono proprio le ultime gare quelle che tutti si ricordano con più interesse e noi non intendiamo in nessun modo fallire anche perché è soprattutto per i ragazzi e per il loro futuro”. Sono ben dodici i punti che separano la Sibilla dalla zona play off che appare ormai irraggiungibile a cinque giornate dal termine. “Ci mancano quei tre punti contro il Forio, se oggi li avessimo forse ce la potremo giocare – conclude l’allenatore della Sibilla -. Ma personalmente ho detto ai ragazzi fin quando la matematica non ci condanna io ci crederò sempre anche ai play off. Non dimentichiamoci che ci sono diversi scontri diretti e, quindi, tutto può ancora accadere. Noi dovremo fare il nostro compito come abbiamo finora fatto e poi alla fine tireremo le somme: ma io ripongo grande fiducia in questo gruppo e come detto non regaleremo nulla a nessuno fino alla fine”. (CFN Sport)

Così all’andata…………….

NEAPOLIS 0
SIBILLA     2

NEAPOLIS: Speranza, Coppola, Montariello, Paradiso, De Palma (19’st Napolano), Galeone, D’Andrea, Romano, Sica, Corace, Manna. A disp. Macri, Iervolino, Merola, Pengue, Fiore, Bavarese. All. La Peccerella
SIBILLA: Iaccarino, Mormone, Perga, Cirillo, D’Aniello, Punziano, Sabatino (37’st De Falco), Morella, Ioio (14’st Barbaro), Pontillo, Lepre. A disp: Cinque, Circelli, Conte, Massa, Di Paola. All. Montefusco
RETI: 10’pt Morella, 25’st Pontillo (rig.)

Le ultime cinque gare di campionato della Sibilla

26° Sibilla – Neapolis
27° Virtus Carano – Sibilla
28° Procida – Sibilla
29° Sibilla – Quarto
30° Casalnuovo – Sibilla