Flash News

Sibilla harakiri in casa al "Chiovato" poker dell'Ercolano!

Sibilla harakiri in casa al “Chiovato” poker dell’Ercolano!

(CFS) BACOLI – La Sibilla resiste per 30 minuti poi l’ex Puteolana 1902 Salvati apre le marcature e l’Ercolano dilaga vincendo per 0 a 4, avvicinandosi al secondo posto. La Sibilla parte bene, andando vicino al gol, al 10’ Bonavoglia si accentra ma calcia debolmente e Capece blocca. Al 15’ Ioio aggancia la palla in area, controlla ma calcia alto sulla traversa. Al 27’ l’arbitro assegna una punizione da 40 metri e alla battuta si presenta lo specialista Salvati, il capitano che ha dalla sua una buonissima esperienza, calcia forte facendo battere la palla davanti al portiere, facendola schizzare sul terreno bagnato, ingannando Gravagnone, così la palla si insacca alle spalle del giovane portiere, per l’1 a 0 ospite. Passano 5 minuti e Imparato dal limite calcia al volo di destro indirizzando la palla alla destra di Gravagnone. Nella ripresa dopo appena un minuto Caso Naturale calcia un buon diagonale siglando lo 0 a 3. La Sibilla ci prova ad accorciare le distanze, al 60’ su un cross di Simioli, Bonavoglia di testa non centra la porta. Al 71’ è Caso Naturale a chiudere la partita siglando la quarta rete, complice la debole respinta di Gravagnone dove poteva intervenire in maniera più decisa. Nel finale l’Ercolano si rende ancora pericoloso, su punizione Salvati calcia bene Gravagnone respinge e si salva con la complicità del palo, sulla stessa azione la palla giunge di nuovo aSalvati che calcia a volo e Gravagnone si ripete deviando sul palo, sulla respinta Pianese calcia a volo ma lo stesso Gravagnone respinge bene in calcio d’angolo. L’incontro si conclude con il punteggio di 0 a 4, entusiasta è la dirigenza ercolanese.
Amata: ”abbiamo vinto la prima delle 8 finali per raggiungere l’obbiettivo che ci siamo prefissati dall’inizio di campionato, cioè centrare un buon piazzamento per partecipare ai play-off, il presidente è contento e ha visto una squadra che è in splendida forma e determinata a centrare obiettivi importanti”.
L’allenatore Ulivi: “sono contento della prestazione della squadra che è scesa in campo concentrata dall’inizio fino alla, non ho visto cali fisici o mentali e questo è un segnale importante per le prossime gare che ci proiettano in posizioni importanti”.
C’è rammarico per l’allenatore della Sibilla D’Aniello: “purtroppo eravamo partiti bene ma gli episodi delle prime due reti ci hanno tagliato le gambe, e cominciare il secondo tempo subendo una rete dopo un minuto ci ha fatto perdere le forze per cercare di raggiungere il risultato”. (CFS – di Gaetano Russo)

Sibilla Soccer: Gravagnone, Simioli, Ursumanno, Gelli, Cuomo, Lenci, Conte, Cicatiello, Ioio, Diana, Bonavoglia. All. D’Aniello, a disp: Romano, Scherillo, Capuano, Flora, Sinigaglia, Capasso, Guarracino.

Herculaneum: Capece, Cefariello, De Fenza, Orefice, Cipolletta, Salvati, Caso Naturale, Falanga, Imparato, Pianese, Incarnato. All. Ulivi, a disp: Bencivenga, Raia, Alberto, Merolla, Ruffinelli, Cozzolino, Caiazzo.

Note: 200 spettatori di cui 40 ospiti, recuperi 0 primo tempo 2’ secondo tempo.