Flash News

Sibilla, l’esperto Gioielli analizza la stagione: “Futuro? Vorrei restare a Bacoli”

Sibilla, l’esperto Gioielli analizza la stagione: “Futuro? Vorrei restare a Bacoli”

(CFN) BACOLI – Una stagione altalenante chiusasi il 9 aprile scorso con la sconfitta in quel di Casalnuovo. Per la Sibilla è stato un campionato che alla fine l’hanno vista chiudere all’ottavo posto con 40 punti a ben 19 lunghezze dalla zona play off e a nove in più da quella play out. Insomma i biancazzurri si sono posizionati nel cosiddetto centro classifica con 11 vittorie, 7 pareggi e 12 sconfitte con 37 reti fatte e 43 subite. In evidenza nel reparto offensivo oltre al baby Patrizio Ioio autore di sette centri c’è stato naturalmente anche il più esperto Carlo Gioielli che di goal ne ha segnati cinque. Per lui è stata la prima stagione alle falde del Castello Aragonese di Baia dove ha conosciuto la realtà della squadra di Bacoli. E a campionato ormai conclusosi da molto tempo ci è sembrato opportuno fare un bilancio della stagione del club di via Giovenale. “Il bilancio resta più che positivo visto che a dicembre avevamo solo 12 punti – afferma Gioielli -. Poi, man mano abbiamo inanellato una serie di successi e di risultati importanti che ci hanno condotto man mano fino all’ottavo posto, cosa assolutamente impensabile nel girone di andata. Addirittura c’era chi ci dava per spacciati ed, invece, alla fine siamo riusciti a fare un filotto di successi che ci hanno fatto fare un gran girone di ritorno”. Una stagione dove a Bacoli si sono succeduti ben tre allenatori, prima Enzo Carannante, poi, Tiziano Montefusco ed, infine, Michele Nunziata con cui la squadra ha trovato un equilibrio e ha centrato il filotto di risultati positivi che l’hanno tirata fuori dalla zona calda della classifica. “La nostra è una squadra giovane composta, comunque, da elementi di valore – continua l’attaccante della Sibilla -. Forse ci è mancata un po’ di cattiveria sotto porta o meglio un vero attaccante visto che giocavamo con tre secondo punte ma, comunque, alla fine abbiamo dato del filo da torcere a chiunque, anche alle squadre che si sono posizionate nelle parti alte della classifica e questo è comunque una soddisfazione”. Intanto, con il campionato conclusosi da più di un mese è il tempo di pensare anche al futuro. “Il mio futuro? Credo che sia presto che parlarne – conclude Gioielli -. Da parte mia, comunque, c’è tutta l’intenzione di continuare a stare con la Sibilla ma questo lo vedremo più in avanti”. (CFN Sport)