Flash News

Solfatara, morti tre turisti veneziani

Solfatara, morti tre turisti veneziani

(CFN) POZZUOLI – Padre, Madre ed un ragazzo di 11 anni stamane hanno perso la vita nella Solfatara di Pozzuoli. Nella tarda mattinata una famigliola di Meolo, piccola cittadina vicino Venezia, insieme ad un bambino di 7 anni che si è salvato, era in visita al vulcano flegreo da sempre attivo ma perfettamente visitabile, quando, percorrendo l’itinerario ordinario, si è aperta una voragine sotto i piedi del ragazzo.Solfatara, tre morti 2

I genitori, 43 e 45 anni, hanno cercato di estrarlo dalla voragine riempitasi nel frattempo dai fanghi e dai vapori solfurei provenienti dal sottosuolo nel tentativo di salvarlo ma le esalazioni di zolfo molto intense hanno vanificato tutto. Sul posto immediatamente i vigili del fuoco che sono riusciti solo ad estrarre i corpi senza vita e poco dopo il magistrato per gli accertamenti di rito.

Il sindaco di Pozzuoli alla notizia ha dichiarato: “Sono sconvolto per quanto accaduto all’interno del vulcano Solfatara. Dolore profondo per l’immane tragedia che vede coinvolti tre turisti. Esprimo la piena vicinanza dalla comunità di Pozzuoli alla famiglia delle vittime.”.

Tiziana Zaramella

Tiziana Zaramella

La famigliola viveva a Meolo, in provincia di Venezia, e si chiamavano Massimo Carrer, 45 anni di San Donà di Piave, Tiziana Zaramella, 42 anni della provincia di Torino, Lorenzo Carrer di 11 anni. Salvo il piccolo Alessio di soli 7 anni.

Il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha proclamato per domani, mercoledì 13 settembre, il lutto cittadino.(CFN)

 

 

Foto e , sotto, video di Maurizio D’Aquino