Strage di Monteforte Irpino: chiesti 10 anni per l'amministratore delegato e 11 dirigenti di Autostrade

Strage di Monteforte Irpino: chiesti 10 anni per l’amministratore delegato e 11 dirigenti di Autostrade

(CFN) POZZUOLI – Dieci anni di reclusione per omicidio colposo plurimo e disastro colposo: questa la condanna richiesta dal Procuratore capo di Avellino, Rosario Cantelmo, per Giovanni Castellucci, attuale ad di Autostrade per l’Italia e altri undici dirigenti e dipendenti della società, imputati nel processo per la strage del bus in cui il 28 luglio del 2013 persero la vita 40 puteolani, precipitate dal viadotto “Acqualonga” dell’A16 Napoli-Canosa. “Nulla di tutto questo si sarebbe verificato se Autostrade avesse semplicemente adempiuto al suo dovere contrattuale”, ha detto il procuratore Cantelmo durante la requisitoria pronunciata davanti al giudice monocratico Luigi Buono. E ha aggiunto che l’evento non di sarebbe verificato se solo fossero state “compiute con osservanza le attività previste in concessione per le quali Autostrade è retribuita lautamente dai pedaggi, dunque dai cittadini, anche quei quaranta che a causa della scorretta manutenzione sono volati giù”. (CFN) 

Commenti