Torregaveta, calata dei portoghesi alla Cumana l'ex premier Matteo Renzi: "Poco da ridere e molto da vergognarsi"

Torregaveta, calata dei portoghesi alla Cumana l’ex premier Matteo Renzi: “Poco da ridere e molto da vergognarsi”

(CFN) TORREGAVETA – Diventa un caso nazionale la “calata” dei portoghesi alla stazione di Torregaveta dell’altro ieri. Stamattina Gramellini sul Corriere della Sera ha fatto una disamina. Mentre, nel pomeriggio è intervenuto addirittura l’ex premier Matteo Renzi attraverso la propria pagina ufficiale su Facebook.  Gira questo video in rete – scrive Renzi -. Campania, Italia, agosto 2018. Un gruppo di cittadini e turisti deve superare i tornelli per accedere al treno. Basta comprare il biglietto, obliterarlo e le porte si aprono. E invece no: tutti fermi, in attesa, senza acquistare il ticket. Finché uno, ignaro di tutto il resto, paga e oblitera il suo biglietto. E apre i tornelli. Scatta la ressa: tutti si precipitano per evitare di pagare. E la scena diventa virale. Poi, l’ex segretario del Pd ci va giù piuttosto duro. Abbiamo detto tante volte – ha continuato – che l’Italia meritava una nuova stagione dei diritti. Ma dobbiamo dire che abbiamo bisogno anche di una nuova stagione dei doveri. Entrare senza pagare non è un atto da furbi, non è una cosa sulla quale sorridere: è un furto alla comunitàEducare ai doveri – ha concluso – non solo ai diritti, deve tornare una priorità. Su questo video non c’è niente da ridere: al massimo c’è solo da vergognarsi. Ed è giusto dirlo forte e chiaro, senza minimizzare”. (CFN)