Flash News

Una “perla” di Siciliano regala il successo ad una cinica Puteolana contro il R.Metapontino
La rete di Siciliano che è valsa i tre punti ai granata

Una “perla” di Siciliano regala il successo ad una cinica Puteolana contro il R.Metapontino

(CFN) POZZUOLI – Una Puteolana cinica vince il “match della vita” e si rialza dall’ultima posizione di classifica guardando con un piglio diverso alle restanti sei gare del campionato che completano la regular season. Una boccata d’ossigeno e una vittoria che ritorna in casa dopo cinque mesi e in generale dal 24 novembre scorso (2-1 in casa del Manfredonia). E’ stato un calcio di punizione di Siciliano al 73’ a regalare la gioia dei tre punti, così come era accaduto nella sfida contro il MonosPolis quando in quella occasione Salvati su calcio piazzato decretò il pareggio con i pugliesi.

Il rigore sbagliato da Foggia

Il rigore sbagliato da Foggia

FOGGIA SBAGLIA IL RIGORE Al 4’ già la prima occasione per il Real Metapontino con Grittani che trovatosi solo davanti al portiere mette la palla alta di poco. Il match è nelle mani della formazione lucana con la Puteolana che si affida essenzialmente alle ripartenze e ai lanci lunghi. Al 16’ il direttore di gara concede un calcio di rigore per un fallo di mano su un rimpallo di Ambrosecchia in area su tiro di D’Auria, tra le proteste dei giocatori ospiti. Dal dischetto va Foggia ma il suo tiro viene parato da Pentimone che si distende alla sua sinistra e mette in angolo. Da questo momento in poi è un assolo della formazione lucana. Al 28’ Di Senso su punizione manda la palla di poco alta sulla traversa. Sette minuti più tardi Di Gennaro gira di testa verso la rete un cross di Di Senso con la sfera che viene deviata in angolo da un giocatore di casa. Poi, al 39’ i lucani protestano per un fallo in area di rigore di Signore su Cirigliano su cui l’arbitro lascia proseguire. Ma quattro minuti più tardi è ancora Cirigliano ad avere un’altra ghiotta occasione: il numero undici è solo davanti al portiere dopo un pasticcio della difesa flegrea (Russo e Signore insieme sulla palla) ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa.

la punizione fantastica alla Pirlo

IL GOAL CAPOLAVORO DI SICILIANO Nella ripresa era sempre il Real Metapontino a fare pentole e coperchi con Iennaco che dopo una sovrapposizione mette al centro Di Gennaro e Di Senso trovano sulla loro strada Russo. Al 59’ ci prova Di Senso con una rovesciata che Despucches blocca. Poi, al 73’ il goal che regala il successo alla Puteolana: i flegrei usufruiscono di una punizione con Siciliano, entrato da pochi minuti, che da una traiettoria a giro che s’infila all’incrocio. Subita la rete i lucani passano alla difesa tre: il Real Metapontino va vicino al goal con Di Senso e con Caridi che in pieno recupero che su punizione colpisce la traversa. Finisce 1-0 e i tifosi granata possono festeggiare il successo. (CFN Sport)

PUTEOLANA              1
R.METAPONTINO    0

PUTEOLANA (4-4-2): Despucches; Carezza Signore Russo (35’st Imbriaco); D’Auria Visciano Loiacono Napolitamo (27’st Siciliano); Foggia (16’st Pignalosa) Pastore. A disp. Mormile, Esperimento, Fioretti, Guidelli, Scognamiglio, Manco. All. Potenza

R.METAPONTINO (4-3-3): Pentimone; Cati Maglione (38’st Caridi) Lorusso Ambrosecchia; Grittani (10’st Orlando) Cadaleta Iennaco (30’st Partipilo); Di Senso Di Gennaro Cirigliano. A disp. Marino, Barreca, Amandonico, Tundo, Ostaku, Gallitelli. All. Catalano

ARBITRO: Frosini di Pistoia

RETI: 28’st Siciliano

NOTE: Spettatori 500 circa. Ammoniti: Siciliano (P), Cirigliano (RM). Angoli: 8-2 per il Real Metapontino. Recuperi: 2’pt – 4’st.

goal siciliano ottima

esultanza

esultanza siciliano

esultanza siciliano 2

siciliano

squadra

Napolitano e Foggia che litigano su chi deve tirare

001

004

005

007

0013

0014

0017IMG_1148

IMG_1157

IMG_1167