Una Virtus in chiaroscuro cade al Pala Errico contro il Nardò
Virtus-Nardò, un momento dell'incontro al PalaErrico

Una Virtus in chiaroscuro cade al Pala Errico contro il Nardò

(CFN) POZZUOLI – Una Virtus in chiaroscuro lascia la vittoria al Nardò e perde l’imbattibilità del Pala Errico che durava dalla prima della regular season contro il Campli. Una partita dai due volti tra due squadre che non hanno offerto comunque un bello spettacolo. Ma i ragazzi guidati dal coach Mauro Serpico hanno buttato al vento dopo che avevano recuperato da un gap di 13 punti e si sono portati al 31’ in vantaggio 55-53 grazie ad una bomba del capitano Errico. Pozzuoli paga la serata negativa al tiro dall’area e l’insistenza di cercare la penetrazione solitaria spesse volte.

Coach Mauro Serpico

Coach Mauro Serpico

Quando a 1’30” dalla sirena i gialloblù erano sotto di 2 (60-62) la squadra flegrea sbaglia nell’arco di pochi secondi due ghiotte occasioni per cercare di portare la sfida dalla sua parte. In entrambi i casi è l’evergreen Mario Innocente che commette due errori, nel primo forza un tiro da tre mentre i suoi compagni erano pronti per ricevere nell’area e sul contropiede opposto gli viene fischiato un tecnico che consente ai pugliesi di prendere il largo e mettere praticamente fine alla gara. Il Nardò comunque si dimostra sornione e cinico e chiude avanti di una lunghezza dopo 10 minuti (18-19). Nel secondo quarto la squadra di Serpico sembra sparire dal campo, mentre, i pugliesi aumentano il vantaggio a metà partita (33-42). Ma la Virtus con raziocinio getta il cuore oltre l’ostacolo e riesce a recuperare al 30’ portandosi a -1 (52-53). Il finale, poi, è quello già descritto con i flegrei che leccano le ferite per una gara che avrebbero potuto vincere magari con un pizzico in più di determinazione. In evidenza tra le fila gialloblù Orefice e Orsini, mentre, in quelle ospiti Malamov e il puteolano Antonio Chirico, ex Serapide Pozzuoli. Domenica prossima si ritornerà al Pala Errico dove i gialloblù ospiteranno Isernia. (CFN Sport)

 

IL TABELLINO

VIRTUS POZZUOLI     67
NARDO’                         74

VIRTUS POZZUOLI: Orefice 16, Artiaco, Aprea 10, Innocente 14, Caresta ne, Mazzella, Luongo 6, Errico 10, Orsini Gravina 11, Longobardi ne. All. Serpico
NARDO’: Colella 6, Malavov 23, Manca 4, Ferilli 2, Durante 3, Mazzei ne, Iacomelli ne, Dell’Anna ne, Ferrienti Giuliani 17, Chirico 19. All. Bray

ARBITRI: Marino, Di Martino

NOTE: Parziali 18-19, 33-42, 52-53. Tiri liberi: Pozzuoli 17/21 – Nardò 21/25; Tiri da 3: Pozzuoli 6/25 – Nardò 9/22; Rimbalzi: Pozzuoli 31 (Innocente 8) – Nardò 31 (Ferrienti Giuliani 13). Usciti per 5 falli: Innocente, Manca.

Aprea

 

artiaco

 

aprea 2

 

orefice

 

orefice 2

 

orsini