Virtus Basket Pozzuoli, completo il roster, lunedì il primo allenamento in attesa del debutto in serie B le amichevoli, la soddisfazione del DS Fulvio Palumbo. Gli incontri su radio, tv e web

Virtus Basket Pozzuoli, completo il roster, lunedì il primo allenamento in attesa del debutto in serie B le amichevoli, la soddisfazione del DS Fulvio Palumbo. Gli incontri su radio, tv e web

(CFS) POZZUOLI – Cominceranno lunedì prossimo, 27 agosto, gli allenamenti che porteranno la nuova compagine puteolana verso il debutto, il 6 ottobre, al PalaErrico di Pozzuoli, in serie B Old Wild West nazionale. La cadetta Virtus Pozzuoli, agli ordini del tecnico Mauro Serpico, del vice Paolo Pepe, seguita dal preparatore Fabio Thomas, schiererà quest’anno ben 14 atleti: i play Mario Caresta, Nicola Conforto e Matteo De Rosa, le guardie Nicola Longobardi e Gennaro Tessitore, le ali piccole Ernesto Carrichiello, Strahinja Denadic, e Ferdinando Iaccarino, delle ali forti Sasà Errico, Fatih Mehmedoviq, Valerio Di Domenico e Giorgio Mangiapia, dei pivot Matteo Bini e Harry Ajayi.

Per scaldare i muscoli la Virtus incontrerà in amichevole il prossimo 8 settembre, alle ore 19, in casa, la Juve Caserta.
Dal 17 al 19, disputerà il Torneo di San Gennaro al Pala Errico che vedrà la partecipazione di Virtus Pozzuoli, Basket Scauri, Virtus Arechi Salerno e Treofan Battipaglia.
Il 22 settembre amichevole al Pala Maggiò, ore 18, per affrontare di nuovo la Juve Caserta. Mentre il 29 settembre, alle ore 19, altra amichevole al PalaErrico, con Valmontone.

Molto ponderato il DS Fulvio Palumbo nell’esprimersi sugli obiettivi da raggiungere: “Il nostro obiettivo è quello di raggiungere al più presto la salvezza nel nostro primo anno in serie B – dichiara Fulvio Palumbo, DS della Virtus Basket Pozzuoli -. Abbiamo allestito una buona squadra puntando sulle conferme di giocatori come Errico, Longobardi e Caresta su cui riponiamo grandissima fiducia. Oltre che sui vari giovani che per noi rappresentano il futuro della nostra società. Inoltre, gli ingaggi di giocatori come Bini, Tessitore e Carrichiello hanno alzato notevolmente sia l’esperienza che il fattore tecnico. Riportiamo il basket che conta a Pozzuoli dopo alcuni anni, la nostra società ha un progetto ambizioso. Per questo c’è bisogno del supporto della città, dei tifosi e delle istituzioni. Ci conforta che Pozzuoli nelle grandi occasioni non ha fatto mai mancare il suo sostegno.” conclude Palumbo.

Gli incontri di campionato della Virtus Basket Pozzuoli saranno seguiti quest’anno da Primaradio che ne ha acquisito tutti i diritti radio/tv/web e saranno fruibili in multipiattaforma grazie ad una squadra composta da Pasquale Guardascione, Martina Costantino, Chiara Conte, ai quali si affiancheranno di volta in volta altri giornalisti e professionisti, coordinati dal direttore dell’emittente flegrea Gino Conte.(CFS)