Virtus Pozzuoli, al via la nuova stagione in B. L'8 settembre amichevole al Pala Errico con la Juve Caserta!

Virtus Pozzuoli, al via la nuova stagione in B. L’8 settembre amichevole al Pala Errico con la Juve Caserta!

(CFS) POZZUOLI – Prende avvio la stagione sportiva 2018/2019 per la Virtus Basket Pozzuoli che ha iniziato la preparazione atletica per il suo esordio da neopromossa in serie B. Confermato coach Mauro Serpico alla guida tecnica del team flegreo al cui fianco, anche quest’anno, ci sarà l’espertissimo coach Paolo Pepe. Squadra che vince non si cambia verrebbe da dire e nulla di più vero per i flegrei che saranno capitanati, per il secondo anno consecutivo, da Salvatore Errico a cui si affiancheranno i ben conosciuti Mario Caresta e Nicola Longobardi. Sono quattordici in tutto gli atleti convocati per il nuovo campionato, oltre alle conferme già menzionate del capitano, del play Caresta e della guardia Longobardi, si aggiungono i tre nuovi ingaggi: l’ala forte Matteo Bini, la guardia Gennaro Tessitore e l’ala piccola Ernesto Carrichiello. Torna poi un volto noto a Pozzuoli ossia il giovane play Matteo De Rosa, classe ’98, che andrà ad affiancare un’altra conferma del vivaio puteolano: Nicola Conforto play classe ’99 che nella scorsa stagione ha più volte dimostrato di avere carattere nonostante la giovane età. Molti altri i giovani confermati e sui quali la società scommette molto, trattasi di Mehmedoviq, Denadic, Iaccarino, Di Domenico, Ajayi e Mangiapia. Circa un mese di tempo a disposizione per prepararsi al meglio per la prima giornata di campionato fissata per il giorno 6 ottobre al palazzetto “Errico” contro la Tiber Basket Roma, ma l’esordio della nuova formazione di coach Serpico sarà sabato 8 settembre quando si darà avvio ad una serie di incontri amichevoli. La prima gara si disputerà proprio in casa Virtus alle ore 19 e la prima avversaria sarà la Juve Caserta, seguirà poi il tradizionale torneo di San Gennaro nei giorni 17, 18 e 19 settembre sempre al palazzetto “Errico” di Pozzuoli. (CFS – di MARTINA COSTANTINO)