Virtus Pozzuoli, contro Sarno dieci lunghezze impossibili da recuperare

Virtus Pozzuoli, contro Sarno dieci lunghezze impossibili da recuperare

(CFS) SARNO – Virtus sconfitta in trasferta Sarno. I salernitani, sin dall’inizio, non hanno mai perso il comando della partita portandosi anche a 11 lunghezze di vantaggio contro i flegrei.
La prima frazione di gioco si caratterizza per le molte palle perse. Più concentrati i padroni di casa che si attestano a +8, sul 10-2, al 4’. Sull’avvio lento dei flegrei coach Serpico usufruisce del primo time out al 6’: le sostituzioni non rappresentano sufficiente viatico per cambiare ritmo alla partita. I primi dieci minuti si chiudono sul 23–13.
I flegrei timidamente recuperano nella seconda sessione di gioco. Al 2’, sul 25-19, coach Corrado chiede un time out per cercare di dare ulteriore slancio ai suoi. Ci provano Somma (3) e Guadagnola (2) ci riescono: dopo solo un minuto, al 13’, il parziale è 31–20. Il ritmo sale e flegrei crescono grazie anche ad Orefice che con due bombe accorcia portando i suoi fino a -4 dagli avversari, al 16’, sul 34–30. Ancora un time out per Sarno per riprendere le misura ai flegrei. I salernitani allungano chiudendo il la seconda frazione 45–41.
Nella ripresa il salernitano tornano carichi tentando un ulteriore allungo ma solo al 29’, sul 61-52 raggiungono un vantaggio di 9 lunghezze. I flegrei, nel restante minuto, tentano di accorciare ma non vanno oltre il canestro di Luongo tant’è che la terza frazione di gioco si chiude sul 61–54.
Dilagano i salernitani nell’ultimo quarto al punto da costringere, sul 70-60 al 34’, coach Serpico al time out per tentare di correggere il tiro dei suoi. Nonostante i cambi il trend resta invariato. Molto tecnicismo e pochi canestri al 36’ il parziale è 74–63, poi grazie a due bombe di Aprea, al 38’, recuperano altre 6 lunghezze: 74-69 il parziale. Time out per i salernitani che rientrano motivati allungando il proprio margine di 10 punti: al 39’ il parziale è 79–69. L’ultimo minuto di gioco non serve a nessuna delle due compagini ad accorciare o allungare e si chiude sul 81–71.(CFS)

Sarno: Ferrara 19, Guadagnola 11, Moccia 10, Somma 8, Sangiovanni ne, Bennet, Auriemma 4, Milone, Robinson 29, Cardasco ne.
Coach Corrado

Virtus Pozzuoli: Orefice 6, Caresta ne , Longobardi ne, Orsini 6, Luongo 10, Aprea 17, Errico 10, Bastoni 7, Innocente 2, Loncarevic 13.
Coach Serpico.

Arbitri: Nicola Conterosito e Angelo Racanelli (Matera)
Parziali: 23–13, 45–41, 61–54,
Usciti per falli: Orefice e Aprea (GVP)