Flash News

Virtus Pozzuoli exploit in casa della Megaride, in evidenza capitan Errico e Loncarevic!

Virtus Pozzuoli exploit in casa della Megaride, in evidenza capitan Errico e Loncarevic!

(CFN) POZZUOLI – Esordio vincente e convincente per la Gma Pozzuoli. Al Polifunzionale di Soccavo i flegrei hanno superato di 25 (53–78) la Megaride portando ben 4 uomini in doppia cifra e 2 poco fuori.  Buona partenza in fase realizzativa di entrambe le squadre (5–3 dopo 100”) che poi registrano la difesa e fioccano i recuperi ed i rimbalzi catturati. Qualche varco in più lo trovano gli ospiti che passano in vantaggio con il gioco da 3 di Orsini (7–10 al 5°) che spinge al time out coach Barresi. Ancora non soddisfatto della prova del proprio team, l’allenatore opera ben 4 cambi che migliorano solo leggermente il rendimento: 11–13 al 9° (4–3). E’ ora il collega ad ottenere una sospensione. Angelino impatta a quota 15. Innocente (2) e Aprea (1) firmano il 13–16 del 10°. Buona l’uscita dall’intervallo breve dei viaggianti: positivo il lavoro corale difensivo. In attacco Innocente (7), Aprea (3), Orefice (2) ed Errico (2) ampliano progressivamente la forbice fino al +12 del 15° (18–30 con un 5–14 di parziale) che impone l’immediato minuto al tecnico dei padroni di casa che ha già rivoluzionato il quintetto. Difese meglio degli attacchi nel prosieguo della frazione con i gialloblù che allungano di altri 2 punti: 24–38 al 20°.  Poche realizzazioni in apertura di terzo periodo, ma sufficienti ai puteolani per toccare il +18 al 24° (27–45). Entrambi gli allenatori pescano dalla panchina. Le triple di Marra e Buongiovanni danno entusiasmo alla formazione locale, ma Luongo la spegne sul nascere (35–49 al 27°), ma coach Serpico preferisce parlare con i suoi ragazzi che, al rientro, ripristinano il + 18 (37–55 al 30°). Avvio sprint della Gma che infila un 8–2 (Luongo 4, Orefice 2, Loncarevic 2) che vale il +24 al 32° (39–63). Immediato il time out per il tecnico dei partenopei che, però, non ottiene benefici dalle nuove direttive. Gli avversari continuano a segnare con buona continuità: +26 al 37° (46–72). Nelle fila flegree c’è spazio anche per i giovanissimi Longobardi, Caresta e Scotti con quest’ultimo che va a bersaglio contribuendo al 53–78 finale. (CFN Sport)

MEGARIDE: Artiaco 4, Illiano 11, Domenicone 5, Varriale 4, Marra, Zollo 2, Buongiovanni 2, Angelino 3, Carbone 3, Finamore 4. Coach Barresi. Ass: Zollo e Fonticelli.

VIRTUS POZZUOLI: Orefice 9, Aprea 9, Orsini 8, Errico 16, Innocente 12, Luongo 16, Loncarevic 14, Scotti 2, Caresta, Longobardi. Coach Serpico.

ARBITRI: Vallario e Vastarella di Napoli

PARZIALI: 13 – 16, 24 – 38, 37 – 55

USCITI PER FALLI: Domenicone e Carbone (M)