Virtus Pozzuoli, parla Carrichiello: “Ritornato a casa per vincere e trasmettere ai giovani la mia esperienza”

Virtus Pozzuoli, parla Carrichiello: “Ritornato a casa per vincere e trasmettere ai giovani la mia esperienza”

(CFS) POZZUOLI – E’ stato il primo tassello per la costruzione del nuovo roster della Co.Ad. Pozzuoli che prenderà parte al campionato di serie B. Ernesto Carrichiello ricoprirà il ruolo di guardia-ala nella squadra che punta a ben figurare nel torneo cadetto. “L’idea di ritornare a difendere i colori della mia città dopo 14 anni in giro per l’Italia mi ha spinto ad accettare subito la proposta della Virtus – spiega Carrichiello -. Sono entusiasta che Pozzuoli sia ritornata in serie B, il mio obiettivo è sicuramente quello di fare bene ed essendo neopromossi speriamo prima di tutto di non deludere le aspettative della società e di trasmettere ai giocatori più giovani un po’ della mia esperienza“. La notizia del suo ritorno ha scaldato i cuori e l’entusiasmo di tantissime persone in città. “Mi sono avvicinato alla pallacanestro a nove anni – continua il neo giocatore delle Co. Ad. -, ho iniziato con il Puteoli Basket anni di cui conservo bellissimi ricordi anche perché la squadra giocava in serie A2. Il mio primo allenatore è stato Peppe Russo e, poi, in seguito Mariano Gentile, a loro devo la mia formazione cestistica”. Nella squadra Carrichiello giocherà assieme a suo cugino Longobardi che in questi giorni ha trovato l’accordo per la riconferma anche in serie B. “Per me il basket a Pozzuoli è stato un punto di partenza e spero che lo stesso sarà per mio cugino Nicola – conclude -, con cui quest’anno lotterò per difendere i colori gialloblu e a cui auguro una lunga e soddisfacente carriera“.(CFS)

Commenti