A Pozzuoli un Comitato di esperti per supportare e pianificare la prevenzione sismica

A Pozzuoli un Comitato di esperti per supportare e pianificare la prevenzione sismica

(CFN) POZZUOLI – La Giunta guidata dal sindaco Vincenzo Figliolia ha deliberato la costituzione di un comitato tecnico-scientifico con l’obbiettivo di supportare il COC – Centro Operativo Comunale, braccio territoriale della Protezione Civile, per “supportare la funzione strategica”.

A presiedere il neo Comitato sarà il professore Mauro Rosi, esperto a livello internazionale di vulcanologia, ordinario di geochimica e vulcanologia all’Università di Pisa, già membro della commissione Grandi Rischi del Dipartimento nazionale della Protezione civile, già direttore generale dell’ufficio Rischio sismico e Vulcanico del Dipartimento nazionale di Protezione civile. Faranno parte del Comitato: Andrea Prota, Ordinario di Tecnica delle Costruzioni, direttore D.I.S.T. Università degli Studi di Napoli Federico II; Domenico Calcaterra, Ordinario di Geologia Applica, Direttore Di.S.T.A.R. Università degli Studi di Napoli Federico II; Roberto Castelluccio (vice coordinatore), ricercatore di Architettura tecnica, D.I.C.E.A. presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II; Rosella Nave, ricercatrice dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-Osservatorio Vesuviano.

Il comitato sarà composto da professionisti di comprovata esperienza in campo scientifico e tecnico – si legge in una nota diffusa dall’Ente di via Tito Livio – a supporto della pianificazione e della microzonazione sismica.”

Il Comitato avrà un “ruolo di supporto alla funzione strategica della Protezione civile del Comune di Pozzuoli che opererà, come organo consultivo, nella definizione delle politiche finalizzate alla riduzione del Rischio e all’incremento della Resilienza” dichiara il sindaco Vincenzo Figliolia il quale aggiunge che “si tratta di un organo che tutelerà maggiormente la nostra comunità, supportando le decisioni in materia di programmazione e prevenzione, indirizzando studi e ricerche più puntuali ed implementando il monitoraggio e la conoscenza del territorio – continua il sindaco – in particolare rispetto all’attuale fase bradisismica, individuando strategie ed interventi di mitigazione dei rischi e la risposta del sistema comunale di gestione delle emergenze.“.

Il Comitato coordinerà le attività di programmazione e prevenzione e curerà i rapporti con il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile e con gli enti preposti al monitoraggio con lo scopo di fornire consulenza alla Protezione Civile Comunale nell’aggiornamento del Piano Comunale di Protezione Civile e del Piano di Evacuazione, secondo le ultime normative e sulla base dell’esperienza maturata nel corso dell’esercitazione “EXE Flegrei 2019”.

Non ci sono elementi di novità – chiarisce il sindaco Figliolia – o di cambiamento per la situazione bradisismica e vulcanica, quindi, vi invito a non allarmarvi per la nascita di questo comitato ma, anzi, a leggere come rassicuranti le misure di prevenzione e tutela che stiamo mettendo in campo per convivere con la particolarità del nostro territorio“.

Il Comitato avrà come riferimento la sede del COC di Monteruscello e non rappresenterà un costo importante per le casse comunali, i componenti non percepiranno alcunché eccezion fatta per il presidente che percepirà il cosiddetto gettone di presenza.(CFN)