Angelo Esposito, ripreso lunedì mattina dalle telecamere di un bar a piedi in via Dragonara salire a Capo Miseno
Angelo Esposito, l'uomo scomparso da lunedì scorso

Angelo Esposito, ripreso lunedì mattina dalle telecamere di un bar a piedi in via Dragonara salire a Capo Miseno

(CFN) BACOLI – Nuovi indizi man mano che passano le ore stanno emergendo nelle indagini delle forze dell’ordine nella ricerca di Angelo Esposito, il 54enne originario di Bacoli ma residente con la famiglia a Monte di Procida, scomparso dalla mattina di lunedì scorso. I Carabinieri, infatti, stanno raccogliendo diverse testimonianze da questo pomeriggio quando sono stati ritrovati nei pressi della zona del Faro di Capo Miseno il cellulare, il portafogli e il giubbino dell’uomo. La novità delle ultime ore è che dalle telecamere a circuito chiuso di video sorveglianza di alcuni esercizi commerciali che danno su via Dragonara è stato riconosciuto il 54enne che a piedi da solo la mattina di lunedì si dirigeva verso la zona alta di Capo Miseno. Diversi residenti, inoltre, hanno raccontato ai militari dell’arma di aver visto una persona rassomigliante ad Angelo Esposito sempre nella giornata di lunedì dirigersi nel sentiero della montagna del promontorio di Miseno nella zona dove sono stati rinvenuti quest’oggi i suoi oggetti personali. I Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli stanno ora vagliando tutte le piste possibili per cercare di trovare al più presto il 54enne. (CFN)