Bacoli e Monte di Procida, truffa dello specchietto: molte le segnalazioni

Bacoli e Monte di Procida, truffa dello specchietto: molte le segnalazioni

BACOLI – Vera e propria escalation della truffa dello specchietto negli ultimi giorni a Bacoli e a Monte di Procida. A segnalarlo a Polizia e Carabinieri sono stati diversi residenti delle due cittadine flegree. Diversi quelli che sono stati vittime ma che sono riusciti a non farsi fregare. Ad agire a quanto pare sarebbe un auto di colore scuro con una donna e un uomo all’interno. Il trucco è sempre lo stesso: da un’auto ferma, o che marcia più lentamente, viene lanciato qualcosa che arriva sulla fiancata dell’auto del malcapitato di turno e fa del rumore più o meno percettibile. Di solito vengono lanciati sassi di piccole dimensioni o palline di plastica o gomma. Successivamente, l’auto dei truffatori si accosta e viene chiesto al malcapitato di venire a constatare il danno che gli è stato arrecato. Come detto, il danno è solitamente uno specchietto rotto. La fase successiva consiste nel chiedere al malcapitato un risarcimento in denaro per evitare trafile burocratiche e la compilazione del modulo CID.