Basket, la Bava affronta l’ostico Valmontone per tentare di uscire dal fondo e dai play out

Basket, la Bava affronta l’ostico Valmontone per tentare di uscire dal fondo e dai play out

(CFS) POZZUOLI – Altro scontro decisivo per la Virtus Pozzuoli che si sta preparando alla partita contro la Virtus Valmontone in programma sabato 6 aprile. A tre giornate dal termine della regular season la formazione puteolana non è ancora riuscita ad abbandonare la quattordicesima posizione in classifica, a quattordici punti e con Valmontone a due posizioni di distanza a diciotto punti. Ormai ogni vittoria è fondamentale, non sono più concessi errori nella speranza di un miglior posizionamento nella graduatoria delle squadre condannate ai play out. I due punti, eventuali, di sabato permetterebbero a Pozzuoli di restare alle calcagna di Palermo e avere ancora la possibilità di abbandonare l’attuale posizione in classifica.
Valmontone è un’altra delle squadre che, allo stato attuale delle cose, sembra destinata ad lottare per la salvezza. Si tratta di una formazione che dopo un’iniziale periodo negativo ha ottenuto discreti risultati, per questo un avversario temibile tenendo anche conto che l’obiettivo è comune ad entrambe le compagini.

Una motivazione in più per la Virtus Pozzuoli per riscattare la pessima prestazione di domenica scorsa contro l’HSC Roma, una gara da dimenticare in fretta con soli 52 punti realizzati contro gli 81 di Roma, un errore che pesa e anche tanto, e che tiene i gialloblu con l’acqua alla gola. Certo è che i puteolani hanno già battuto la Virtus Valmontone nella gara di andata conclusasi con il punteggio di 64-71 e adesso avere il fattore campo dalla propria parte è un vantaggio non da poco.

Gli ospiti arriveranno alla partita di questo sabato sicuramente con grande grinta visto che per loro la salvezza diretta non è ancora impossibile e quindi, anche per loro, saranno due punti fondamentali, due punti che potrebbero fare la differenza per entrambe le contendenti. A differenza di Pozzuoli che ha alle spalle una partita senza storia nella scorsa giornata, quella di Valmontone è stata una gara sofferta che le ha permesso di ottenere la vittoria contro la Green Basket Palermo in maniera non così agevole, dopo due quarti di sofferenza. Tra gli uomini laziali che più potrebbero mettere in difficoltà i flegrei c’è sicuramente il centro Luca Bisconti, miglior marcatore di squadra con una media di 17 punti a partita, a cui si aggiunge il fatto che Pozzuoli soffre particolarmente proprio sottocanestro, e temibili sono anche Scodavolpe, Grilli e Pierangeli.

La Virtus Pozzuoli, invece, non potrà ancora contare su play-guardia Smorra, fermo a causa dell’infortunio alla caviglia di qualche settimana fa che continua ad impedirgli di esordire con la casacca gialloblu. Al netto delle cose si può solo sperare di mantenere i nervi saldi e non perdere la concentrazione necessaria per portare a casa la vittoria, quella che deve continuare a far credere nel sogno serie B, il sogno che Pozzuoli non può lasciarsi sfuggire di mano. Se, allora, giocare tra le mura amiche del palazzetto “Errico” è un grande vantaggio, bisogna sfruttarlo al massimo e riempire le gradinate mostrando ai ragazzi che ancora si può sperare, che ancora Pozzuoli ci crede. L’appuntamento, quindi, è a sabato 6 aprile alle ore 19:00 al palazzetto “Errico” di via Solfatara.

Dalle 18:50 partita in diretta radio su Primaradio in Fm e streaming, web sulla pagina social di Campi Flegrei News, in differita martedì 9 alle 21 su TCS Tele Capri Sport canale 87 del DTT.(CFS – Martina Costantino)