BASKET/ La Virtus Pozzuoli fa visita al Formia: "Serve difesa e grinta"
Mariano Gentile, coach della Virtus Bava Pozzuoli

BASKET/ La Virtus Pozzuoli fa visita al Formia: "Serve difesa e grinta"

di MARTINA COSTANTINO

POZZUOLI – Trasferta impegnativa e da non sottovalutare quella della Virtus Bava Pozzuoli di domani (ore 18) in casa del Basket Meta Formia
COACH GENTILE “Formia è una squadra che all’andata ci ha messo davvero molto in difficoltà: avevamo chiuso i primi due quarti sul +16 poi loro ci hanno ripresi e sono riusciti a portarsi avanti nel finale – afferma Mariano Gentile, coach della Virtus Pozzuoli -. È una formazione che ha delle buone individualità tra cui Longobardi che, secondo me, è uno dei migliori giocatori di questa categoria ed è anche il loro miglior realizzatore, anche se, all’andata, non fu lui a metterci in difficoltà, ma altri giocatori esperti come Porfido, Gentili e Coronini. A questi aggiungerei anche Cimminella che è un giovane napoletano veramente interessante e che ha giocato anche con Bordi raggiungendo ottimi risultati nei campionati giovanili. Squadra abbastanza completa che sicuramente cercherà di vendere cara la pelle perché ha estremamente bisogno di fare punti”.
DIFESA ARMA VINCENTE Nella gara d’andata l’intensità difensiva dei primi due quarti non ha avuto seguito nei due successivi infatti, negli ultimi 20’ – continua Gentile -, abbiamo difeso con poca aggressività e poca pressione, questo ha consentito a tutti i loro giocatori di venir fuori e di portare a casa la partita. Dovremo difendere su tutti con grande intensità fin dal primo minuto di gioco“. 
MANITA DI SUCCESSI “Adesso, nonostante il momento positivo, non dobbiamo allentare la presa perché la nostra, come ho sempre detto, è una squadra ricostruita da zero e da giovani, ciò ha comportato momenti altalenanti da evitare – conclude Gentile -. Quattro vittorie consecutive non significano che questa tipologia di roster, per come è stato costruito, non abbia momenti di discontinuità. Ma la costante crescita della squadra sicuramente ci consentirà di avere maggiore continuità e tranquillità, se abbiamo lasciato il periodo negativo alle spalle vuol dire che siamo pronti a qualsiasi evenienza”. 
Arbitreranno l’incontro i signori Simone Farneti di Quartu Sant’Elena e Davide Galluzzo di Brindisi.