Basket| La Virtus Pozzuoli si riscatta tra le mura amiche e batte Molfetta 76-68
Faith Mehmedoviq, centro della Virtus Pozzuoli

Basket| La Virtus Pozzuoli si riscatta tra le mura amiche e batte Molfetta 76-68

(CFS) POZZUOLI – Arriva il riscatto della Virtus Pozzuoli che reagisce con determinazione alla sconfitta contro Reggio Calabria e batte Molfetta al termine di una gara che l’ha vista quasi sempre in vantaggio.

Si parte con la quinta marcia inserita: è subito 16-0 di parziale nel primo minuto di gioco, grazie ai canestri di Mehmedoviq, Gaye, Savoldelli e alla tripla di Gueye. Solo successivamente arrivano quattro punti di Molfetta, ma Pozzuoli riesce comunque a mantenere uno stabile +10. Il primo quarto si chiude 20-11. De Ninno prova a far recuperare terreno ai suoi, però Forte riporta il vantaggio flegreo in doppia cifra, poi Caresta realizza da due e Forte da tre, così al 13’ è +13. A questo punto c’è la reazione di Molfetta che inizia con il canestro di Visentin, poi Calisi fa tre su tre in lunetta, segna da due e lo stesso fa anche Visentin: al 14’ è solo +4. La Virtus risponde con il canestro di Savoldelli e la schiacciata di Gaye. Si va all’intervallo lungo sul 34-28. Alla ripresa Gueye realizza subito una tripla, poi Bordi segna dall’area, dall’altra parte Visentin e Bini fanno lo stesso, è +3 al 24’. Bordi realizza da tre, ma Molfetta resta troppo vicina e si fa pericolosa. Al 26’ i due liberi di Bini portano gli ospiti in vantaggio di un punto, allora Mehmedoviq realizza da due e Pozzuoli torna a +1 . Al 27’ Savoldelli e Balic cercano di far prendere di nuovo il largo alla squadra mettendo a segno due triple. Al 30’ il punteggio è 56-51. All’inizio dell’ultimo periodo Molfetta torna di nuovo minacciosa e si discosta da Pozzuoli di solo due punti, poi De Ninno segna la tripla e gli ospiti passano in vantaggio. La Virtus recupera con Savoldelli che segna da due e Gaye da tre. Al 35’ la schiacciata di Visentin sembra preoccupante, ma Pozzuoli mantiene la calma e i punti di Gaye e Mehmedoviq riportano il vantaggio a +6. Al 37’ Gueye mette a segno la tripla, è +9 e sembra quasi fatta, però Mazic realizza 6 punti consecutivi ed è tutto da rifare. Al 39’ Balic segna dall’area e Savoldelli non sbaglia i liberi, è +7, anche Mazic conquista due punti a cronometro fermo, ma è già scritto il finale che Balic incornicia con una tripla allo scadere del tempo e Pozzuoli vince 76-68.(CFS – Martina Costantino)

Virtus Pozzuoli: Kushchev 2; Forte 5; Savoldelli 16; Balic 12; Mavric 1; Bordi 5; Gaye 14; Gueye 9; Birra n.e.; Spinelli n.e.; Caresta 4; Mehmedoviq 8.

Pallacanestro Molfetta: Azzolini n.e.; Visentin 13; Serino 9; Gambarota 6; Sasso n.e.; Caniglia n.e.; Calisi 7; Bini 10; Mazic 8; Dell’Uomo 9; De Ninno 6; Mezzina n.e.