Basket: la Virtus Pozzuoli tiene testa a Salerno, ma il 75-71 fa sfuggire per un soffio la vittoria
Arechi Salerno-Virtus Pozzuoli (foto di Prospero Scolpini)

Basket: la Virtus Pozzuoli tiene testa a Salerno, ma il 75-71 fa sfuggire per un soffio la vittoria

(CFS) POZZUOLI – Ottimo esordio per la Virtus Pozzuoli che lascia a Salerno, per un soffio, la vittoria della prima gara di Supercoppa conclusasi con il punteggio di 75-71.

Pozzuoli non si fa intimorire dalla quotata Virtus Arechi e apre la gara con una tripla di Nicola Savoldelli, Salerno risponde con un tiro realizzato dall’area di Antonio De Fabritiis. È punto a punto per i primi sei minuti di gioco, poi arriva il break dei padroni di casa che si portano sul 14-10 con un tiro di Lorenzo Tortù. Pozzuoli subisce scendendo a -8, poi arriva la reazione grazie al canestro di Emin Mavric e il tiro libero aggiuntivo, al 10’ il punteggio è 18-14. L’andamento del match è lo stesso fino al 13’, ma Salerno, nonostante le assenze, tra cui quella di Maggio, cerca di farsi valere portandosi sul +7 al 15’, Pozzuoli non demorde ed è ancora Mavric a far avvicinare i gialloblu, continua il rincorrersi delle sue formazioni e si va all’intervallo lungo sul 40-34. Alla ripresa la Virtus Pozzuoli cerca di allungare con i due tiri liberi messi a segno da Savoldelli e il canestro da 3 punti di Gaye. Altri due punti di Mavric portano i puteolani a -2 e con una sua schiacciata è pareggio 45-45 al 23’. Cardillo segna da due, Mavric controbatte ed è ancora parità fino alla tripla di Rezzano al 25’, è -2 al 27’ e di nuovo parità al 28’ con i due tiri liberi realizzati da Mehmedoviq. Arriva finalmente il sorpasso della Virtus Pozzuoli con i due punti di Savoldelli e Salerno inizia a tremare quando scende a -6 con il tiro di Caresta. Lurini, poi, commette fallo e Valentini non sbaglia in lunetta, Salerno ottiene il -2, ma Pozzuoli non molla la presa, questa volta con Lurini che segna dall’area, di nuovo -4 per i locali. Al 33’ è nuovamente parità e continua il punto a punto, ma i flegrei mostrano grinta e Gaye segna di nuovo da 3, è +4. Al 36’ è ancora tutto da scrivere: Salerno tenta un timido sorpasso, Pozzuoli tiene testa agli avversari, ma tiri liberi di Tortù e Rezzano al 39’ chiudono la partita in favore della Virtus Arechi Salerno con una Pozzuoli che ci crede fino alla fine con i tentativi di Bordi e Caresta di cambiare le sorti dell’incontro.(CFS – Martina Costantino)

Virtus Arechi Salerno: Rezzano 5; Beatrice n.e.; De Fabritiis 19; Di Donato n.e.; Mennella 5; Valentini 14; Tortù 14; Cardillo 14; Peluso 0; D’Amico 0; Caiazza 4. All: Parrillo

Virtus Pozzuoli: Kushchev: 7; Savoldelli 16; Balic 4; Mavric 21; Bordi 2; Gaye 8; Lurini 2; Birra n.e.; Trinchillo n.e.; Urso n.e.; Caresta 2; Mehmedoviq 9. All: Gentile