BASKET/ Virtus, al Pala Errico c'è la Juve Caserta|DIRETTA su Campi Flegrei News
La guardia Nicola Longobardi della Virtus Pozzuoli

BASKET/ Virtus, al Pala Errico c’è la Juve Caserta|DIRETTA su Campi Flegrei News

(CFS) POZZUOLI – Ancora cambiamenti in casa Virtus Pozzuoli che cambia guida, scegliendo come capo allenatore, dopo l’esonero di coach Mauro Serpico, il signor Mariano Gentile il quale torna a Pozzuoli dopo varie esperienze di livello. Alla guida della Virtus Pozzuoli da martedì, coach Gentile ha lavorato tutta la settimana per la preparazione di una partita importantissima che lo vedrà esordire sulla sua nuova panchina, infatti, sabato 9 febbraio, alle ore 19:00, al palazzetto “Errico” arriverà la Decò Caserta, indiscussa prima in classifica a quota 36 punti.

GLI AVVERSARI Basta solo dire Juve Caserta per ricordare la storia del basket ad alti livelli, basta solo tener presente il corrente campionato per vedere quanto la Decò stia lavorando bene e sia tra le maggiori favorite per la promozione in A2. Le potenzialità devastanti di Caserta sono ben note a Pozzuoli che fu travolta durante la gara di andata subendo un punteggio di – 56 punti, 109-53 al termine della gara in cui spiccarono i 30 punti di Niccolò Petrucci con le sue 10 triple, giornata in cui la guardia classe ’89 ha raggiunto il suo massimo punteggio in carriera. Tra i maggiori uomini di spicco della formazione ospite sarebbe impossibile non citare Norman Hassan, miglior marcatore della squadra con 339 punti e una media di 17 a partita, uno di quei giocatori che fa la differenza in campo vista anche la sua esperienza sia in B che in A2. Esaminando il girone di ritorno per la Decò Caserta stona solo la sconfitta contro la Luiss Roma, mentre è stata sicuramente fondamentale la vittoria contro la Virtus Arechi Salerno, diretta concorrente, ma ormai distaccata di 6 punti. Certo è anche che, nelle ultime partite, Caserta è apparsa un po’ sottotono ottenendo vittorie sofferte contro Palestrina, Scauri e HSC Roma, quindi, la formazione guidata da coach Massimiliano Oldoini arriverà affamata di vittoria all’ “Errico” non potendo permettersi passi falsi dati gli obiettivi prefissati.

MOTIVAZIONI Discorso analogo anche per la Virtus Pozzuoli che attualmente lotta per uscire dalla zona play out, per lasciarsi alle spalle la quattordicesima posizione e le troppe sconfitte, sette consecutive, che ormai pesano eccessivamente. Riprendersi, farlo ora e in fretta, ripartendo da un nuovo allenatore, con una formazione rafforzata e sperando di tirare fuori la grinta, la sola che può portare a superare i momenti buoi. Si dice che le aquile siano gli unici uccelli a poter guardare verso il sole ed è quello che sabato dovranno fare le aquile puteolane, guardare dritto al sole della Decò Caserta che splende dalla cima della classifica, affrontare un avversario di tutto rispetto con dignità, spirito di sacrificio, coesione di gruppo e voglia di dimostrare che la Virtus può farcela, che la Virtus vuole la B conquistata lo scorso anno. Caserta va affrontata al massimo delle possibilità, come ha dichiarato il nuovo tecnico, e questo sarà quello che Pozzuoli dovrà fare fino alla fine del campionato. Sabato sarà chiamata ad un’impresa e per questo il palazzetto dovrà essere pieno, far sentire la sua voce a sostegno di un sogno in una partita che si prospetta uno spettacolo del basket. (CFS di MARTINA COSTANTINO