BASKET/ Virtus, ora non puoi più sbagliare: oggi gara-1 dei play out a Palermo|DIRETTA su Campi Flegrei News

BASKET/ Virtus, ora non puoi più sbagliare: oggi gara-1 dei play out a Palermo|DIRETTA su Campi Flegrei News

(CFS) POZZUOLI – Inizia la post season che per la Virtus Basket Pozzuoli significa play out il cui primo turno vedrà la sfida contro la Green Basket Palermo.

L’ANALISI Per tirare le somme del girone D di serie B Old Wild West bisogna dire che le squadre campane sono tutte protagoniste, infatti, dopo la retrocessione di Battipaglia, tre sono le formazioni impegnate nei play off con in testa la Decò Caserta, seguono la Virtus Arechi Salerno e il Basket Napoli rispettivamente alla terza e alla sesta posizione in classifica. Dall’altra parte Pozzuoli che lotta per guadagnarsi la permanenza in B impegnata nei play out con la Virtus Valmontone in dodicesima posizione che affronterà l’Alfa Basket Catania al quindicesimo posto e con la sua avversaria sicula. Una formula sicuramente non semplice quella per ottenere la salvezza che vedrà retrocedere le due perdenti degli scontri su cinque gare appena menzionati, mentre tra le due vincenti la peggiore classificata in regular season disputerà uno spareggio nazionale in campo neutro che determinerà l’ultima retrocessione dei quattro gironi.

GARA-1 Si parte sabato 27 aprile per la Virtus Pozzuoli ospite al Pala Mangano di Palermo per la gara in programma alle ore 19:00. Pozzuoli ha chiuso il campionato a 14 punti, Palermo a 18 con a favore gli scontri diretti avendo vinto entrambe le gare rispettivamente con il punteggio di 70-71 all’andata e 92-85 al ritorno. Diversi gli animi delle due squadre con i locali in ottima forma, come hanno dimostrato nelle ultime partite mettendo in difficoltà avversari anche distanti in classifica, mentre i puteolani hanno avuto alcuni problemi per quanto riguarda gli uomini infortunati. Pozzuoli adesso spera nel riscatto, prima di tutto nei suoi stessi confronti per dimostrare di non essere la squadra che tante volte è apparsa, ma di avere le carte in regola per dar filo da torcere agli avversari anche in un campo molto “caldo” come il Pala Mangano. Uomini di tutto rispetto per i flegrei come Tessitore miglior realizzatore con 400 punti e una media di circa 14 a partita, cui seguono Carrichiello, Bini ed Errico con punteggi altrettanto importanti. Dall’altra parte troviamo Caronna centro d’esperienza e miglior marcatore con 381 punti, Svoboda, guardia pericolosa con 362 punti, e i fratelli Lombardo, Andrea e Giuseppe, il cui contributo si è sempre rivelato fondamentale per la squadra. Due i motivi per temere Palermo in attacco: il pick and roll e il tiro da tre, aspetti sui quali Pozzuoli ha lavorato intensamente in settimana per affrontare al meglio le ultime, decisive gare della stagione 2018-2019. (CFS di MARTINA COSTANTINO)