BASKET/ Virtus Pozzuoli alla prova del nove: sabato c'è la trasferta in casa della Luiss Roma

BASKET/ Virtus Pozzuoli alla prova del nove: sabato c’è la trasferta in casa della Luiss Roma

di MARTINA COSTANTINO 

(CFS) POZZUOLI – Cerca continuità la Virtus Bava Pozzuoli che si è lasciata alle spalle tre delle partite più complesse del girone ed è tornata a vincere ottenendo la doppia cifra in classifica, dopo aver battuto il Basket Scauri.

LA TRASFERTA DI ROMA Adesso ad aspettarla c’è uno scontro alla pari da affrontare in trasferta sabato 23 novembre alle ore 18, contro la formazione universitaria della Luiss Roma guidata anche quest’anno da coach Andrea Paccariè. Entrambe le formazioni sono a quota 10 punti in classifica, ma se Pozzuoli arriva da un successo, la Luiss è reduce dalla pesante sconfitta subita contro Salerno. Si tratta di una squadra che ha alternato prestazioni davvero buone in campionato ad altre meno soddisfacenti e che ha in comune con i flegrei l’avere un roster di ragazzi giovani.

IL ROSTER DELLA LUISS ROMA Tra questi, impossibile non menzionare il play Marco Pasqualin, classe ’97, con alle spalle esperienze in serie B con Vicenza, Crema e Cento, mentre, lo scorso anno, ha trascorso metà campionato a Cento in A2 per poi passare in serie B con la Juve Caserta. Quest’anno si è già messo in mostra realizzando 93 punti in 9 partite, raggiungendo una media di 10.3 punti a partita e un best di 21 punti, una bella sfida, insomma, per il play di casa nostra Nicola Savoldelli che dovrà vedersela con un suo coetaneo, nonostante il numeri di Nicola siano un po’ più alti: 118 punti e una media di 13 a partita. Tra gli esterni c’è una riconferma a cui prestare attenzione, ossia l’ala piccola Andrea Martino, classe ’95 e la cui media si aggira intorno ai 10.8 punti a partita, è al suo secondo anno consecutivo con la Luiss, mentre un’altra esperienza in serie B è quella a Valmontone. Sotto canestro, invece, ci si affida all’esperienza con Francesco Infante, giocatore di spessore e di esperienza che conosce bene sia il campionato di serie B che quello di A2, quanto a quest’ ultimo ha vestito la maglia di Recanati, Forlì e Roseto. È un’importante riconferma per la formazione capitolina, un centro classe 1992 che vanta una media di 16.6 punti a partita e un best di 26 punti, numeri che sono sulla falsariga di quelli dello scorso anno conclusosi per lui da miglior marcatore di squadra con 503 punti realizzati. (CFS)