Basket, Virtus Pozzuoli: Sam Gaye e Nicola Savoldelli i punti di forza del nuovo roster
Sam Gaye - la nuova ala della Virtus Pozzuoli

Basket, Virtus Pozzuoli: Sam Gaye e Nicola Savoldelli i punti di forza del nuovo roster

(CFS) POZZUOLI – Staff tecnico e dirigenziale della Virtus Pozzuoli sono in piena attività per individuare i profili migliori che formeranno il roster della stagione 2020/2021. I primi due componenti della formazione flegrea sono già stati ufficializzati: Nicola Savoldelli e Sam Gaye.

Nicola Savoldelli, play classe ’97, rappresenta la riconferma e la continuità che si cercava a Pozzuoli dopo un campionato conclusosi anticipatamente a causa dell’emergenza sanitaria. Piuttosto prevedibile la sua permanenza in gialloblu visti gli ottimi numeri che il giovane totalizzato nella scorsa annata: miglior marcatore di squadra con 316 punti realizzati, media di 14.4 a partita con percentuali del 49% da 2 e ben dell’ 89% ai liberi. Nonostante la giovane età Savoldelli ha già dimostrato la sua maturità cestistica non solo con la Virtus Pozzuoli, ma anche in precedenza durante le esperienze con Fiorentina Basket, Valsesia e Stella Azzurra Roma in B, oltre che con NPC Rieti, Veroli e Treviglio in A2.

Se da una parte c’è una riconferma, dall’altra c’è anche un volto nuovo in arrivo, quello di Sam Gaye. Ala piccola di 198 cm, classe 1996, Gaye è in uscita da Empoli dove ha trascorso la passata stagione mettendo a segno 175 punti e totalizzando una media di 8 punti a partita con un best di 17 punti. Buone le sue percentuali di tiro che vedono un 44% da 2, un 35% da 3 e un 84% ai liberi. In carriera Guye ha registrato presenze in serie B a partire dal campionato 2015/2016 quando ha vestito la casacca dell’Etrusca San Miniato, dove è rimasto due anni, per poi passare al Basket Cecina fino al 2019.

Questi, dunque, i primi giocatori che saranno agli ordini di coach Mariano Gentile, riconfermato nel ruolo di capo allenatore, e degli assistenti Paolo Pepe ed Alessandro Tagliaferri  a cui si andranno ad aggiungere, sicuramente, i giovani cresciuti nel vivaio puteolano oltre agli altri componenti del roster che la Virtus Pozzuoli sta accuratamente selezionando.(CFS – Martina Costantino)