Coordinamento Studenti Flegrei: "Nessuno scontro ma uniti contro chi fomenta la guerra tra poveri"

Coordinamento Studenti Flegrei: “Nessuno scontro ma uniti contro chi fomenta la guerra tra poveri”

Riceviamo e pubblichiamo

(CFN) POZZUOLI – Oggi, domenica 28 aprile, noi studenti flegrei siamo stati impegnati in una contestazione al banchetto dei giovani della Lega di Pozzuoli. L’azione ha trovato risposta nella carica delle forze dell’ordine, che non ha portato a nessuno scontro, vista la matrice pacifica dell’azione di contestazione. È stato forte il segnale dei giovani che vivono il territorio flegreo, sfruttato da politiche aggressive dal punto di vista economico, politico, sociale e ambientale per gli interessi dei padroni, che hanno dimostrato di avere memoria. Non dimentichiamo, infatti, le intenzioni di un partito, la Lega #Nord, i cui esponenti tutt’oggi chiedono supremazia del nord, agevolazioni per i più ricchi, ostacoli per i più poveri e che pochi anni fa ci auguravano senza vergogna di “essere lavati col fuoco”. Oggi abbiamo constatato che anche gli abitanti di Pozzuoli non dimenticano e continueremo a lottare affinché tutti non lo facciano. Ieri “Prima il #Nord”, oggi “Prima gli #italiani”, siamo solo certi di voler lottare uniti contro chi fomenta la guerra tra poveri! (CFN) 

Coordinamento Studenti Flegrei