Covid19: troppo rilassati nel weekend e Figliolia minaccia la chiusura del lungomare. Ieri un nuovo contagiato

Covid19: troppo rilassati nel weekend e Figliolia minaccia la chiusura del lungomare. Ieri un nuovo contagiato

(CFN) POZZUOLI – Lo scorso weekend si è assistiti ad una certa rilassatezza dei cittadini che ci sono riversati in strada, sul lungomare e sui pochi lembi di spiaggia libera godere di qualche ora di aria dopo due mesi di clausura.
Ma l’emergenza non è alle spalle, anzi, il rischio è di un colpo di coda pericoloso che ci riporterebbe ad una nuova crisi sanitaria con nuovi riflessi sull’economia quanto sulla vita.

Giunge così, ancora una volta, a tarda notte, la minaccia del sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia che, senza mezzi termini, minaccia: “Richiudo il lungomare nel weekend. E non solo questo se sarà necessario. Ora basta. È vergognoso quanto accaduto oggi. Forse non avete capito: non siamo tornati alla normalità. Siamo ancora in emergenza. Il rischio contagio resta! E nessuno può sentirsi immune.” ed ancora “Chiederò anche l’intervento del Prefetto. BASTA!

La Fase2, come più volte ribadito, non è un rompete le righe bensì un allentamento delle misure in considerazione di una diminuzione di casi di contagio.
Proprio ieri, fra l’altro, a Pozzuoli si è registrato, su soli 20 tamponi effettuati, un nuovo caso di contagio con conseguente isolamento domiciliare individuazione del relativo link epidemiologico.
Fondamentale resta il distanziamento sociale e l’uso delle mascherine.(CFN)